Da Mayerling a Sarajevo, un film di Max Ophüls, al cinema dal 3 luglio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Giu 2017 alle ore 8:42am

Arriva al cinema, il 3 luglio 2017, un film di Max Ophüls, con Edwige Feuillère, John Lodge, Aimé Clariond, Jean Worms, Jean Debucourt, Raymond Aimos, Gabrielle Dorziat, Henri Bosc, distribuito da Lab 80 Film.

Da Mayerling a Sarajevo è una rievocazione antimilitarista dell’inizio della prima guerra mondiale, una ricostruzione che ripropone i giochi di potere di quel tempo.

Trama

Mayerling, 1889: l’arciduca d’Asburgo Rodolfo, figlio di Francesco Giuseppe e discendente dell’impero austro-ungarico, si suicida. Francesco Ferdinando è l’erede: giovane dalle idee progressiste, s’innamora di una donna di ceto inferiore, la contessa Sophie Chotek del Regno di Boemia. Non accettata dalla famiglia reale, a Sophie viene concesso soltanto di essere moglie morganatica: poiché di rango inferiore, non può ambire ai titoli o all’eredità dell’arciduca. Continua »