Ospedale di Chiari: donati dal magistrato Italo Barcella 2,8 milioni di euro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Giu 2017 alle ore 8:48am

Un bellissimo gesto da parte di un cittadino italiano, un magistrato, per una struttura ospedaliera italiana. Due milioni e 800mila euro. E’ questo l’importo del lascito ereditario destinato all’ospedale Mellino Mellini di Chiari, località bresciana al confine con Bergamo.

Il benefattore è il defunto magistrato Italo Barcella, grande estimatore della struttura e dei suoi operatori.

Grazie all’ingente somma ricevuta dall’uomo, l’ospedale ha potuto realizzare alcune importanti strutture ampliando l’offerta dei servizi e rendendo il nosocomio più all’avanguardia.

L’ospedale per ricordare la generosità del suo benefattore ha realizzato una targa in sua memoria collocandola proprio in uno dei reparti recentemente realizzati.