Torre Annunziata: crolla palazzina di quattro piani, sette dispersi tra cui due bambini

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Lug 2017 alle ore 12:16pm

Una palazzina di quattro piani è crollata a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Si scava anche con le mani nella speranza di poter riuscire a trovare ancora qualcuno in vita.

Alle ore 6.20 di questa mattina, è crollato il terzo e il quarto piano di uno stabile in Via Rampa Nunziante. Sotto le macerie ci sono due famiglie per un totale di sette persone, di cui due bambini, che potrebbero essere state colte nel sonno.

Al primo è al secondo piano erano iniziati da poco dei lavori di ristrutturazione. Gli inquilini del terzo e del quarto piano avevano infatti raccontato, che nei giorni scorsi, si erano presentate delle lesioni nei loro appartamenti, forse causate proprio da quei lavori ai piani di sotto.

È una corsa contro il tempo. A raccontare i primi istanti della tragedia è il proprietario dello stabile di fronte alla palazzina crollata. “Era da poco rientrato mio figlio. Potevano essere le 6.20 di stamattina – dice tra le lacrime il vicino di casa – a un certo punto abbiamo sentito un rumore come se stessero cadendo bottiglie in quantità. Ci siamo affacciati e c’era una nuvola di terra. Non si capiva ancora cosa fosse successo. Poi ci sono state le urla degli inquilini della palazzina confinante che è rimasta in piedi. A quel punto abbiamo capito e abbiamo chiamato i soccorsi”.

Uomini e cani al lavoro. Mentre si scava ogni tanto qualcuno chiede di fare silenzio per cercare di sentire eventuali grida di aiuto o flebili lamenti. Sul posto sono arrivati anche i cani poliziotto che daranno un aiuto alle ricerche, a volontari, vigili del fuoco, polizia.

Foto da lostrillone.tv