Vacanze: attenzione a mangiare la frutta in spiaggia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Lug 2017 alle ore 9:36am


In questo periodo si va al mare e si passano intere giornate in spiaggia a prendere il sole. Ebbene, per molti, vige la consuetudine di portarsi da casa frutta fresca di stagione, da mangiare sotto l’ombrellone al posto di panini o pizzette.

La frutta, si sà, è ricca di acqua, vitamine e sali minerali, ma attenzione, dicono gli esperti, contiene anche molti zuccheri, quindi meglio non abusarne.

L’endocrinologa e nutrizionista Serena Missori, autrice del libro La dieta dei biotipi, sostiene che sia bene mangiare la frutta, ma è opportuno accompagnarla con la giusta dose di acqua per evitare che i zuccheri si accumulino.

Infatti, spiega l’esperta: “La frutta contiene molti zuccheri e in modo concentrato se non si assume la giusta porzione di acqua insieme alla frutta si favorisce la disidratazione che talvolta può sfociare in disturbi intestinali indesiderati. L’ideale sarebbe bere un bicchiere d’acqua ogni 150 grammi di frutta».