Bambina di 3 anni affetta da una rara forma di leucemia: l’appello dei genitori per un donatore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Ago 2017 alle ore 6:31am


Una rarissima forma di leucemia ha colpito una bimba di soli tre anni, fin dalla nascita. Da allora lotta tra la vita e la morte. Solo un donatore può salvarle la vita.

I genitori lo cercano incessantemente, senza sosta. Non è facile trovarne uno che sia compatibile. Fabio P. e Sabina U., non si danno pace e hanno deciso di lanciare un appello nella speranza di riuscire a trovarlo.

“Salvate nostra figlia: basta un semplice prelievo del sangue o della saliva per capire se si può essere donatori di midollo compatibili”.

Immediatamente, si sono rese disponibili, in tutta Italia, decine di persone. Si stima, però, che esista una sola possibilità su ogni 100mila persone. Una ricerca molto difficile da portare a termine, ma non impossibile, come assicurato anche dai medici. Papà Fabio e mamma Sabina sono fiduciosi, sperano in un miracolo. La loro bimba ha appena concluso il terzo ciclo di chemioterapia in una struttura ospedaliera del Centro Italia.

Per questo, qualora ci fosse qualche persona disponibile a verificare la propria compatibilità, aiutare questa bambina e questa famiglia, non esiti a contattare l’Admo allo 0239000855 o il Centro trasfusionale di Pordenone allo 0434399924.