Blue Whale, disponibile l’App per controllare i minori

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 24 Ago 2017 alle ore 6:24am

Blue Whale è il pericoloso fenomeno, conosciuto in tutta Italia come la Balena Blu, che ha interessato centinaia di minori in diversi paesi nel mondo, plagiati da un pericoloso gioco online che prevede sfide autolesioniste, fino ad arrivare anche al suicidio.

Un fenomeno questo molto pericoloso che può essere contrastato con un nuovo e potente strumento: l’app Anti Blue Whale (www.antibluewhale.it), dotata di funzioni all’avanguardia per gestire la sicurezza dei propri figli. Invisibile ai possessori del telefono l’App è innanzitutto di facile installazione, non richiede il root del telefono per potere vedere da remoto le chat WhatsApp/Facebook Messenger dei nostri figli ed ascoltare i loro messaggi vocali WhatsApp.

L’App consente poi di vedere in tempo reale e da remoto (da computer o smartphone collegati al proprio account) ciò che viene visualizzato sul display dello smartphone sorvegliato. In questo modo, se anche i minori utilizzassero nuove e diverse app o social media, è sempre possibile osservare in diretta cosa stanno facendo i propri figli con lo smartphone. Fra le funzioni “classiche”, la registrazione delle chiamate GSM e la visualizzazione dei siti visitati, il blocco selettivo dei siti web e dei contatti in rubrica e la localizzazione GPS.

Altro dettaglio non da poco l’innovativo ascolto in diretta dell’audio ambientale (dello spazio vicino allo smartphone) in modalità streaming IP, per ascoltare ciò che succede quando necessario. Altre funzioni innovative sono poi l’audio/video streaming IP, con possibilità di invertire la telecamera utilizzata, e l’accesso alla memoria dello smartphone, per vedere e scaricare tutti i documenti, foto, video, testo, ecc. ritenuti interessanti.

L’app Anti Blue Whale per Android è immediatamente scaricabile e utilizzabile gratuitamente per un periodo di prova di due giorni dal sito internet www.antibluewhale.it.