Professore di analisi matematica, di fama mondiale, salvato dalle donazioni di sangue dei propri alunni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 29 Ago 2017 alle ore 10:53am

Il professor Giuseppe Marino oltre ad essere un valido docente di analisi matematica, di fama mondiale, è anche una bellissima persona, che è riuscita a conquistarsi l’affetto e la stima dei suoi studenti.

Insegna all’Università Unical ed è stato inserito tra i 3200 scienziati internazionali più importanti al mondo. Ma non è finita certo qui: questo straordinario docente è anche stato inserito nella lista dei migliori matematici italiani, purtroppo, però, ha rischiato di perdere la vita, a causa di una terribile malattia, definita ‘rarissima’.

A salvarlo, le donazioni di sangue dei suoi alunni.

La malattia rara che ha colpito il professore ha reso necessario eseguire molte trasfusioni di sangue «pare che colpisca soprattutto le donne fra i 20 e i 40 anni e i bambini. L’incidenza è di circa 1 adulto ogni milione di abitante all’anno. Per chi crede nella statistica questi dati sembrerebbero rassicuranti, perché’ nella provincia di Cosenza siamo meno di mezzo milione di abitanti ma ad esserne colpiti siamo già in 7. Il fatto potrebbe essere preoccupante perché’ si tratta di un’incidenza molto maggiore che nel resto d’Italia. Le cause sono sconosciute», ha raccontato il professore universitario.

Il sangue è stato donato dai suoi allievi che hanno mostrato un lodevole gesto di solidarietà versa la vita del loro professore.

«Io prima avevo sempre la vostra spiritualità nel mio cuore e nella mia mente, mentre ora ho anche un poco del vostro sangue. Ma non di uno studente o due. Di decine e decine. È una sensazione nuova che ancora non capisco pienamente. Spero di avere abbastanza futuro da comprenderla bene».