Presenza di Salmonella nelle cozze, l’Asur vieta il consumo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 24 Set 2017 alle ore 8:50am


A causa della presenza di Salmonella, l’Asur vieta il consumo umano diretto di molluschi bivalvi vivi della specie Mytilus Galloprovincialis (cozze), provenienti dall’allevamento Portonovo Cooperativa Fra Pescatori arl.

«I mitili – afferma il Comune di Ancona con una nota – non sono considerati sicuri per il consumo umano diretto, per cui si ritiene utile intervenire ai fini della Sicurezza Alimentare con il declassamento temporaneo. Si sottolinea che il produttore è tenuto a ritirare il prodotto già in commercio».