settembre 25th, 2017

Sanremo 2018: è ufficiale, Claudio Baglioni direttore artistico e capitano

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 9:24pm

Claudio Baglioni sarà il direttore artistico del Festival di Sanremo ed il capitano della squadra che animerà dal palco dell’Ariston la sessantottesima edizione del Festival di Sanremo, in programma dal 6 al 10 febbraio 2018. (altro…)

Corea del Nord ai parlamenti del mondo: “Fermate Trump e il disastro nucleare”

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 11:03am

La Corea del Nord si rivolge ai parlamenti e partiti stranieri, per chiedere con una lettera, un’alleanza contro gli Stati Uniti e mettere fine, al “possibile disastro nucleare”. (altro…)

Papa Francesco accusato di sette eresie: tra i firmatari anche ex presidente Ior

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 10:32am

Con un documento composto da 25 pagine viene chiesto a Papa Francesco di fare chiarezza sulle novità introdotte dalla Amoris Laetitia in materia di matrimonio e famiglia. Una vera e propria “correctio filialis”, una correzione filiale, nella quale si indicano “sette posizioni eretiche, riguardanti il matrimonio, la vita morale e la recezione dei sacramenti”. (altro…)

Il 29 settembre esce “Marco Masini in concerto”, il disco live del tour

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 8:49am

Il 29 settembre uscirà “Marco Masini in concerto”, il disco del tour di MARCO MASINI che conterrà i successi dell’album sanremese “Spostato di un secondo” in versione live più il brano “La borsa di una donna” in versione studio, canzone scritta per Noemi e per la prima volta cantata dall’artista stesso.

È in radio, intanto, il nuovo singolo “Signor Tenente” cover dell’indimenticabile amico e collega Giorgio Faletti, portata da Marco Masini al 67° Festival di Sanremo e che gli ha fatto guadagnare il podio nella serata cover, inserita in “Marco Masini in concerto” come bonus track.

Queste le date dell’instore tour (Sony Music): il 29 settembre a Firenze alla Galleria Del Disco (ore 18.00), il 30 settembre a Verona al Centro Commerciale Auchan Porte dell’Adige (ore 17.00), l’1 ottobre a Bologna al Centro Commerciale Vialarga (ore 17.00), il 7 ottobre a Cuneo al Centro Commerciale Auchan (ore 17.00) e l’8 ottobre a Milano allo Scalo Milano Shopping Village (ore 17.00).

Dieta: sospenderla per due settimane da’ risultati superiori

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 8:47am

Secondo un gruppo di scienziati, per ottenere maggiori benefici da una dieta, non bisogna accanirsi eccessivamente sul conteggio delle calorie. Anzi, di tanto in tanto, bisogna concedersi anche qualche strappo, una pausa e mangiare quanto più ci piace, ma con una certa moderazione. (altro…)

Attività fisica: con 150 minuti a settimana si può evitare l’8% dei decessi a livello globale

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 8:15am

L’attività fisica (palestra, passeggiate a piedi, bici, lavori di casa) può salvare la vita. I numeri arrivano da un recente studio pubblicato su Lancet che rivela che a livello globale si potrebbe avere una riduzione dell’8% dei decessi, che possono essere prevenuti con 30 minuti di attività giornaliera 5 giorni su 7. (altro…)

Milano, sonniferi in aumento: la prima causa è il lavoro

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 7:30am

Il medico di base Pierluigi Incerti Caselli, di 64 anni, ha affermato: “Ho notato anche io l’aumento dell’uso di sonniferi già dal 2005 e ancor di più dopo il 2010, in concomitanza con la crisi economica”.

Secondo lo specialista, presso il suo studio transitano moltissimi milanesi alle prese con i disturbi del sonno e del mancato riposo per il quale, molto spesso, la soluzione migliore è quella di un sonnifero.

“Milano rappresenta la capitale commerciale del paese ed è uno stato che si paga con il prezzo della depressione molte volte” secondo le parole del medico di base.

In un’intervista rilasciata al giornale Corriere della Sera, sulla maggior parte dei pazienti richiedenti un sonnifero, il dott. Caselli risponde: “Le persone che ricorrono alla prescrizione dei sonniferi vivono un forte stress; chi cambia posizione lavorativa, o chi ha un ruolo dirigenziale e rischia di perderlo. Non è facile reinventarsi, soprattutto a 50 anni”.

Milano, è boom di prenotazioni per la mostra a Palazzo Reale dedicata a Caravaggio

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 5:39am

Milano celebra Caravaggio con una mostra evento allestita a Palazzo Reale dal 29 settembre al 28 gennaio. Venti le opere in esposizione, provenienti da collezioni italiane e straniere.

La rassegna è organizzata dal Comune di Milano e Mondo Mostre Skira, mentre il gruppo Bracco ha sponsorizzato nuove indagini sull’artista.

indagini, sia biografiche sia sul modo di dipingere di Caravaggio, hanno portato a interessanti risultati, presentati nella stessa mostra milanese, di cui rappresentano un aspetto innovativo, determinandone lo stesso titolo: “Dentro Caravaggio”. Documenti provenienti dagli Archivi di Stato di Roma e di Siena hanno stabilito che il giovane Caravaggio pose termine nel 1588 al suo apprendistato presso Simone Peterzano, a Milano, dove era nato nel 1571, e arrivò a Roma all’inizio del 1596. Sul periodo intermedio c’è solo un riferimento a lui in un atto notarile milanese del 1592. Sulla prima attività romana di Caravaggio è stato trovato un inedito manoscritto di Gaspare Celia, in cui si parla delle difficoltà economiche del giovane artista milanese, che lavorava presso Lorenzo Siciliano, dipingendo due teste di santi al giorno per cinque baiocchi l’una. La vita di Caravaggio cambiò quando Prospero Orsi lo presentò al Cardinale Del Monte, che divenne suo mecenate.

Quanto alla tecnica dell’artista, è stato smentito il mito secondo il quale Caravaggio non disegnasse mai sulla tela prima di dipingere. I nuovi accertamenti radiologici hanno infatti stabilito la presenza di questi disegni preparatori. Sono stati individuati anche vistosi rifacimenti, testimoniati da figure nascoste.

Tra le opere in mostra, sono arrivate a Palazzo Reale dall’estero “Sacra Famiglia con san Giovannino” (Metropolitan Museum di New York), “Salomè con la testa del Battista” (National Gallery di Londra), “San Francesco in estasi” (Wadsworth Atheneum of Art di Hartford”), “Marta e Maddalena” (Detroit Institute of Arts di Detroit), “San Giovanni Battista” (Nelson Atkins Museum’of Art di Kansas City), “San Girolamo” (Museo Montserrat di Barcellona). Da collezioni italiane provengono invece tra le altre “Flagellazione di Cristo” (Museo di Capodimonte, Napoli), “Ritratto di Cavaliere di Malta” (Galleria Palatina di Palazzo Pitti, Firenze), “Fanciullo morso da serpente” (Fondazione Longhi, Firenze), “San Giovanni Battista” (Gallerie Nazionali di Arte Antica Roma), “La Buona Ventura” (Musei Capitolini, Roma), “Sacrificio di Isacco” (Galleria degli Uffizi, Firenze), “Riposo durante la fuga in Egitto” (Galleria Doria Pamphilj, Roma).

E’ boom di prenotazioni.

Per info costi biglietti e orari visita, consultare il sito web www.caravaggiomilano.it e il link seguente http://www.caravaggiomilano.it/orari-e-informazioni-mostra-caravaggio-milano.html