Il Tar del Lazio stabilisce che solo i professori con l’abilitazione potranno insegnare geografia. Basta dunque con i docenti di italiano e scienze ‘prestati’ a tale disciplina. E’ una piccola rivoluzione che porta con sé la sentenza del Tar del Lazio, che ha accolto il ricorso presentato da decine e decine di docenti che chiedevano l’annullamento del decreto del Miur con cui nell’anno 2016 erano state modificate le classi di concorso per l’insegnamento.

Proprio quel provvedimento, infatti, aveva allargato l’insegnamento della geografia negli istituti tecnici e professionali anche ai docenti abilitati per italiano e scienze.

Secondo il giudice amministrativo non deve essere più così.

La sentenza è stata notificata al Ministero: il Miur potrà decidere di tenerne conto e cambiare verso o di prendere tempo e spostare in avanti la decisione facendo ricorso al Consiglio di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.