Neonata con il cuore fuori dal corpo, salvata dopo 3 interventi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Dic 2017 alle ore 7:24am

Una neonata inglese è nata con il cuore fuori dal petto. E’ sopravvissuta dopo la nascita e ad un intervento per inserirlo all’interno. E’ la prima operazione chirurgica di questo tipo eseguita in Gran Bretagna.

La piccola, Vanellope Hope Wilkins, soffre di una rara condizione chiamata ectopia cordis, per cui è priva della cassa toracica.

Quando i suoi genitori hanno scoperto il grave disturbo di cui era affetta la nascitura durante un’ecografia, e i medici gli hanno consigliato l’interruzione della gravidanza, perché la possibilità di sopravvivenza era pari a zero, Naomi e Dean Wilkins, una coppia di Nottingham, hanno respinto l’ipotesi di un aborto. “Dentro o fuori dal corpo, il cuore di mia figlia batteva e non mi sono sentita di fermarlo”, dice la mamma.

Per evitare il rischio di infezioni, Vanellope ha subito tre operazioni nelle sue prime tre settimane di vita all’ospedale di Leicester dove è tuttora ricoverata.

Uno staff composto da 50 persone ha partecipato all’intervento decisivo, in cui il muscolo cardiaco è stato riportato all’interno, chiudendo il foro nel petto con pelle prelevata da altre parti del suo corpicino.