Missguided, il brand che dice no al photoshop e sì alle imperfezioni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Dic 2017 alle ore 8:18am

Qualche chilo di troppo, buccia d’arancia, smagliature, segni del tempo che passa, un incarnato spento e poco compatto, ma che importa? Si è belle lo stesso!

Questo è il canone di bellezza lanciato dal brand Missguided.

Un marchio che si è fatto da tempo promotore di un vero e proprio “boicottaggio” di Photoshop, attraverso una serie di campagne mirate a trasmettere il messaggio di una bellezza normale, acqua e sapone, che vada oltre le regole, l’apparenza, ciò che il campo della moda, vuole trasmettere.

“Make Your Mark” è la campagna lanciata dal marchio per invitare dunque le donne ad accettarsi, con i loro pregi e difetti fisici. Senza tener conto di quanto arriva dai media.

Per questo motivo le modelle hanno posato senza trucco e senza inganno e il successo dell’iniziativa è stato assicurato! E’ stato tale da spingere il brand ad ingaggiare come modelle delle vere e proprie personalità, blogger e attiviste da sempre impegnate in questo settore.

“Marke Your Mark” fa parte di una campagna pubblicitaria più grande di Missguided, “Keep On Being You“, lanciata ad ottobre, con l’obiettivo di celebrare il corpo femminile in tutte le sue declinazioni.