dicembre 31st, 2017

Morgan, in un post su Fb risponde alle accuse di Asia Argento e al pignoramento della casa di Monza

Pubblicato il 31 Dic 2017 alle 11:17am

Morgan ha rotto il silenzio dopo il pignoramento della casa per non aver pagato gli alimenti ad Asia Argento per il mantenimento della figlia Anna Lou. Su Facebook, il cantante ha raccontato il suo rapporto con i soldi affermando di avere estremo rispetto per il denaro dal momento che lavora da quando aveva sedici anni avendo dovuto mantenere sua madre e sua sorella dopo la morte del padre. Dopo il racconto di quella che è stata la sua vita da ragazzo orfano di padre, Morgan ha affrontato il tema del mantenimento delle figlie. “Io ho due figlie, l’averle messe al mondo è stata una scelta, non un incidente, perciò è logico che non mi sottragga al fatto di mantenerle al massimo delle mie possibilità, e non ho mai battuto ciglio quando i tribunali hanno stabilito gli assegni, nello stupore dei miei avvocati che tentavano di farmi ridimensionare le somme, ai quali rispondevo: “no, è giusto, voglio che sia così, che i miei figli possano avere tutto, tutto quello che non ho avuto io” – scrive Morgan che poi entra nel merito della vicenda – “Ho pagato sempre, e i bonifici per gli alimenti sempre in automatico, come prima operazione. Per anni, pagato somme esorbitanti, intere rette annuali per scuole private di lusso, che costano più della Bocconi, ma non c’è problema, per la bambina questo e altro, figuriamoci. Per una bambina fantastica, che non ha colpa, semmai la fortuna di essere figlia di un musicista realizzato e di una attrice con un albero genealogico talmente grande che non ci sta neanche nei parchi delle sue ville in Toscana o nei giardini pensili delle sue terrazze romane. Ma il problema non è mica Asia. Sono certo che lei non c’entra nulla con questa faccenda, figuriamoci! Ma secondo voi, che interesse avrebbe nei confronti della mia umile dimora monzese, lei che vive tra Parigi e Los Angeles in case meravigliose, e che lavora con i più grandi registi del mondo? Mica ha bisogno di me per farsi mantenere! Quei tremila euro con cui certe famiglie avrebbero tirato su dodici figli, per lei sono una bazzecola, ci paghi giusto un giorno d’albergo a New York, viaggio escluso. Ma scherziamo? No?!”. E sul pignoramento della casa, infine, scrive: “Però appena ho sgarrato una mezza volta, e non per mia volontà, come ho spiegato ampiamente prima, allora ecco che subito arriva la notifica, il pignoramento, la chiamata a rispondere della condotta deplorevole, e per non parlare delle diffamazioni, le sputtanate a mezzo stampa. Ma sì, distruggiamolo quello stronzo, togliamogli tutto, figli, casa, dignità civile, che ci frega, anzi mi diverto. Dai massacriamolo, senza pietà, senza un minimo di rispetto! E non parlo del ricordarsi di aver detto “ti amo”, ma del minimo rispetto di un essere umano”.

Il 19 gennaio prossimo , alle ore 21, a Pordenone, presso il nuovo spazio Capitol event hall, Morgan terrà un concerto intimo suonando solo il pianoforte. Una bella sfida per l’artista che, nell’ultimo periodo, è stato travolto dalle polemiche. Inoltre, Morgan, all’anagrafe Marco Castoldi, ha annunciato anche la vendita di molti suoi oggetti personali.

Barbara D’Urso al cinema dal 18 gennaio nel film ”Il Vegetale” di Fabio Rovazzi: l’ultima volta in sala nel 2004

Pubblicato il 31 Dic 2017 alle 9:51am

Barbara D’Urso torna dal 18 gennaio al cinema con Il vegetale di Fabio Rovazzi. La conduttrice tv mancava sul grande schermo dal 2004 quando recitò nel film di Diego Febbraro Per giusto omicidio”. (altro…)

All’Ospedale di Torrette la Tac più potente al mondo

Pubblicato il 31 Dic 2017 alle 9:21am

Il Dipartimento di Radiologia dell’ospedale regionale di Torrette si è munito della Tac più potente al mondo, la Somatom Force della Siemens, mai prima d’ora era stata installata in Italia in una struttura sanitaria pubblica. (altro…)

Gli anziani dormono male, soprattutto se in case di riposo

Pubblicato il 31 Dic 2017 alle 9:00am

Gli anziani dormono poco, ma la situazione può peggiorare se vivono in case di riposo.

L’insonnia è una condizione che, anche nell’età senile, si può ripercuotere sulle condizioni generali del soggetto che ne è colpito, in quanto il riposo è fondamentale per il benessere psico-fisico del nostro organismo. Sopra i 65 anni sono sufficienti 5 ore a notte per il benessere del nostro organismo. Tuttavia, come detto, parte della popolazione anziana tende a soffrire di problemi di insonnia, soprattutto in determinate situazioni giornaliere.

Per valutare in modo soggettivo il sonno è stata fatta una osservazione su anziani con deficit cognitivi. Da qui si è scoperto che valutando 2 strumenti: lo Strumento di valutazione soggettiva del sonno (SEST) e l’Indice di qualità del sonno di Pittsburgh (IQSP), nessuno dei 2 è stato considerato valido nella popolazione presa in esame. (altro…)

Scabbia in Italia, 6 casi all’ospedale Don Uva di Foggia

Pubblicato il 31 Dic 2017 alle 8:25am

All’ospedale Don Uva di Foggia si sono verificati ben sei casi di scabbia. Il modulo C, dove sono stati esaminati i pazienti, è stato isolato allo scopo di mettere in atto tutte le procedure di profilassi. (altro…)

C’è Posta per te, dal 13 Gennaio su Canale 5 al via la 21esima edizioni. Ecco gli ospiti della prima serata

Pubblicato il 31 Dic 2017 alle 7:09am

Maria De Filippi torna dal 13 Gennaio su Canale 5, in prima serata, con il suo show di grandissimo successoC’è posta per te‘, alla sua 21esima edizione. (altro…)