“Salviamo la piccola Elisa”, trovato un donatore grazie all’appello online

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Gen 2018 alle ore 5:16am

La piccola Elisa ha trovato un donatore, compatibile per circa il 90%. La bambina, di soli tre anni, è affetta da una rara forma di leucemia infantile e da mesi è ricoverata al Bambin Gesù di Roma in attesa di un trapianto che potrebbe salvarle la vita.

Nei mesi scorsi l’appello on line è stato supportato anche personaggi del mondo dello spettacolo, da Paolo Conte, Fiorello, Umberto Tozzi e Anastacia: i centri trasfusionali sono stati inondati di richieste e alla fine, nelle scorse ore, è stato finalmente individuato un profilo compatibile con il suo.

A darne notizia la pagina Facebook “Salviamo Elisa”, con oltre 50mila iscritti e un obiettivo comune: invitare il maggior numero di persone a sottoporsi alla tipizzazione, un semplice esame del sangue che permette di ricavare il “proprio profilo”, ed entrare nel registro dei donatori di midollo osseo.

“Il papà Fabio, la mamma Sabina e il team della pagina, ci tengono a voler ringraziare tutti. Grazie a tutti coloro che hanno diffuso il messaggio di speranza, a chi ha sostenuto la causa nelle proprie bacheche, a chi ogni giorno ci ha riempito di baci, coccole e frasi affettuose. Grazie a chi è andato a tipizzarsi facendoci capire che basta poco per aiutare, che basta poco per salvare una Vita. Grazie anche a chi non ha potuto donare con la goccina di sangue, ma che ha donato con la voce del cuore”.