Come portare i tacchi alti in modo più indolore possibile

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Gen 2018 alle ore 8:00am

Molte donne non riescono proprio a fare a meno di un bel paio di décolleté. Ma portare i tacchi tutto il giorno può diventare un vero e proprio tormento. Tuttavia, c’è qualche trucchetto per riuscire a sopportarli per molte ore al giorno. Vediamo come.

1. Scegliete la scarpa giusta. Non tutte le scarpe col tacco sono uguali. Quelle con tacco sottile altissimo, senza plateau, molto scollate o a sandalo sono le più scomode e dolorose da portare. Per indossare i tacchi tutti i giorni per tutto il giorno è meglio scegliere una scarpa con tacco largo, magari con un po’ di plateau, e con la punta non troppo stretta. In inverno, sono perfetti gli stivali col tacco, che tengono il piede ben saldo e non fanno male.

2. Usate dei cuscinetti in gel. Per alleviare il dolore sotto la pianta del piede, mettete nella scarpa delle solette in gel, che servono ad attutire l’impatto e a rendere le scarpe molto meno dolorose.

3. Allenate gli addominali. Il motivo per cui i tacchi fanno molto male non solo ai piedi, ma anche alle gambe e alla schiena, è perché ci fanno sbilanciare. Infatti, distribuendo male il peso corporeo, finiamo con lo sforzare molto la schiena. Per evitare che accada, è opportuno allenare i muscoli addominali e dorsali.

4. Massaggiate i piedi durante il giorno. Se avete modo di stare qualche minuto in disparte, toglietevi le scarpe, massaggiate la pianta del piede e le caviglie, per sciogliere le tensioni accumulate, migliorare la circolazione. Se non potete farlo mentre siete fuori, fatelo almeno quando siete a casa a fine giornata.

5. Fate un pediluvio. Prima di andare a dormire, per sgonfiare i piedi e placare il dolore, fate un pediluvio con acqua calda, sale grosso e olio essenziale di lavanda.