In arrivo anche in Italia il test del sangue che scopre in anticipo 8 tipi di tumori

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Gen 2018 alle ore 7:33am

Basta un semplice test del sangue (da sani) per scoprire la presenza di un tumore. E nel giro di un anno il test potrà essere eseguito anche in Italia in un normale laboratorio di prelievi.

La notizia arriva dai laboratori americani della Johns Hopkins University di Baltimora. L’equipe dei ricercatori, tra cui ha partecipato anche un mini pool di esperti italiani, ha pubblicato sulla rivista Science i risultati di questo studio condotto su un migliaio di persone malate di cancro.

Ebbene, i ricercatori sono giunti alla realizzazione di un test, in grado di identificare il tumore in modo più preciso rispetto all’esame di oggi, con l’analisi dei marcatori nel sangue. Sarà infatti possibile leggere i primi timidi segnali di otto forme di tumore tra le più aggressive e rapide: ovaio, fegato, stomaco, pancreas, esofago, colon retto, polmone e seno.

«Grazie a questo test riusciamo a identificare alcune proteine e a leggere i frammenti di Dna mutati» spiega Gianpaolo Balzano, chirurgo del pancreas center dell’ospedale San Raffaele e stretto collaboratore del primario Massimo Falconi, tra gli autori della ricerca. «Se il test è positivo – aggiunge Balzano – nel 99% dei casi vuol dire che il tumore c’è davvero. Quindi il margine di errore è inferiore all’1% e l’esame riesce ad essere molto più specifico rispetto a quelli di oggi, compresa la biopsia liquida».

Il test, che non è ancora commercializzato in Italia, negli Stati Uniti costa circa 500 dollari.