Da domani in tutte le radio arriva il secondo singolo estratto dall’album di inediti Oh, Vita!, “Le Canzoni“. L’album è stato certificato due volte disco di platino. Pubblicato il primo dicembre del 2017 è stato il disco più venduto in Italia lo scorso anno.

Dopo il sorprendente successo di Oh, vita!, title track che ha anticipato la release dell’album e che lo scorso venerdì era ancora al n. 1 nella classifica dei brani più passati in radio, Le canzoni è il secondo capitolo dell’album prodotto da Rick Rubin.

Le canzoni è l’unico pezzo dell’album con la cassa dritta. La ritmica è forte e incalzante, le strofe frenetiche e il ritornello astratto e preciso, una specie di manifesto new-pop.

“Le canzoni non devono essere belle, devono essere stelle, illuminare la notte, far ballare la gente. Ognuno come gli pare, ognuno dove gli pare, ognuno come si sente”. La bellezza dovrebbe salvare il mondo? Forse no, ma la libertà lo salva tutti i giorni e continua a farlo girare: Lorenzo rilancia sul mondo aperto, e lo fa ballando e facendo ballare.

Le canzoni è un brano che istiga al ballo scatenato. Il singolo più dance dell’intero album, uno dei pezzi chiave per i prossimi appuntamenti live.

Fantastico 2018 è il video del nuovo singolo.

La citazione evoca una sensazione fatta di lustrini e paillettes, gli elementi classici dello spettacolo, l’eterna metafora della vita stessa in bilico tra sogno e realtà, tra desiderio di fuga e presenza nell’attimo.

Tra pochi giorni partirà Lorenzo live 2018.

Il tour per il quale sono stati già programmati 58 appuntamenti, a tre settimane dal debutto annovera già 28 concerti sono sold out.

Sono 12, per la prima volta in assoluto, gli appuntamenti al Forum di Assago. 8 gli appuntamenti al PalaLottomatica di Roma e 9 al Mandela Forum di Firenze.

Ecco il calendario completo. Biglietti su www.ticketone.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.