Altaroma, trasparenze e nude-look per la donna supersexy di Francesco Scognamiglio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 29 Gen 2018 alle ore 9:54am

Con la sfilata di Francesco Scognamiglio, celebrativa dei primi 20 anni di attività della maison del couturier campano che veste star come Nicole Kidman, Beyonce e Lady Gaga, si conclude la quattro giorni di manifestazioni di moda di Altaroma cominciata il 25 gennaio scorso. Un’edizione quella ricca di avvenimenti: presentazioni di nuovi talenti, sfilate di atelier come Gattinoni, Balestra, Camillo Bona, Abed Mahfouz, Sabrina Persechino, Nino Lettieri; nuovi progetti come Showcase, che ha mostrato le creazioni di 40 nuovi marchi al Maxxi; ospiti come Maria Grazia Chiuri direttrice creativa di Dior.

“L’alta moda è l’unica espressione creativa che può raccontare il sogno, la dimensione sublimata della realtà, quel surrealismo onirico che è espressione di vera creatività. Mai come oggi c’è bisogno di creare alta moda e di menti che sanno realizzarla, che solo in Italia abbiamo e che vengono apprezzate e richieste in tutto il mondo”. Ha commentato lo stilista campano.

Ad applaudirlo tanti amici ed amiche seduti in prima fila come Mara Venier, Giovanni Veronesi, Teresa De Sio, Isabella Ferrari, Giorgia, Patty Pravo, Irene Ferri, Tereza Maxova.

Davanti a un pubblico selezionato di 200 persone Francesco Scognamiglio ha portato in passerella quindici abiti d’alta moda per la prossima primavera estate e altrettanti modelli che raccontano una storia fatta di passione e di incredibile bellezza. Karmen Pedaru, Magdalena Frackowiak, Daria Strokous e Kinga Raizak, con indosso un capolavoro di ricamo e di leggerezza su uno sfondo di cristalli a fare da cornice.

Ragazze dai corpi bellissimi, con abiti sensuali, trasparentissimi, spesso nude-look, come un lampo di cristalli e, ad aprire il defilé una modella con il viso velato. Capelli impomatati, trucco chiarissimo.