Pulcini trascinati su un nastro trasportatore, ammassati l’uno all’altro, gettati come se fossero oggetti di una catena di montaggio d’auto e infine – se malformi o feriti – triturati vivi.

Sono queste le denunce che vengono fuori da una nuova inchiesta condotta da “Essere Animali”, che diffonde un video realizzato all’interno di un incubatoio, il luogo dove nascono i pulcini, le gabbie dove poi saranno allevati come polli da carne.

Per realizzare il video, l’associazione ha fatto assumere una propria infiltrata in una delle più grandi aziende italiane, che con una telecamera nascosta ha registrato il primo giorno di vita di questi piccoli animali gialli. “A migliaia muoiono o rimangono incastrati con le zampe nei macchinari, ma i ritmi di lavoro non consentono alle operaie di prestar loro la minima attenzione – scrive in una nota l’associazione – Gli animali deboli e feriti sono tritati vivi in un maceratore. Così avviene la produzione industriale di oltre 525 milioni di pulcini destinati ogni anno al mercato della carne”.

Guarda il video, terrificante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.