E’ quasi tutto pronto per l’inizio della 68esima edizione del Festival di Sanremo. Non solo grande musica per questa edizione targata Claudio Baglioni. Ospiti, infatti, della kermesse canora, saranno anche molti volti noti del piccolo e grande schermo.
Gabriele Muccino ed il cast ‘all star’ del suo nuovo film ‘A casa tutti bene’, con Stefania Sandrelli, Sabrina Impacciatore, Stefano Accorsi, Valeria Solarino, Massimo Ghini, Carolina Crescentini, Claudia Gerini, Elena Cucci, Giulia Michelini, Gian Marco Tognazzi, Ivano Marescotti e Giampaolo Morelli, e Pierfrancesco Favino nella doppia veste di ‘attore’ e ‘conduttore’ del Festival 2018 al fianco del Direttore Artistico Claudio Baglioni e di Michelle Hunziker.

Non era scontato che il pubblico italiano accogliesse con positività i cambiamenti del direttore artistico e conduttore Claudio Baglioni. Eppure sembra che intorno al Festival di quest’anno ci sia più curiosità del solito. Vuoi per il nuovo direttore artistico, vuoi per i scoprendo.

I numeri infatti parlano chiaro. Anche con pochi ospiti internazionali, ma tanta eccellenza nostrana la vendita dei biglietti va a gonfie vele.

In tanti hanno scelto di acquistare l’abbonamento per le cinque serate in galleria, a 672 euro. Altri si sono accontentati di una sola notte sanremese, spendendo cifre, a seconda dei posti e della serata, che partono dai cento ai 660 euro, pur di essere lì, all’Ariston.

Le sorprese, oltre quelle annunciate, certamente non mancheranno! Tanto per cominciare, la super ospite della prima serata del Festival, Laura Pausini porterà la sua musica anche fuori dall’Ariston. Per la gioia di chi aspetta pazientemente il passaggio dei protagonisti della gara canora attorno alle transenne del Red carpet. Dopo l’esibizione, infatti, sul palco dell’Ariston, al fianco del collega e amico Claudio Baglioni, l’artista romagnola di fama internazionale, uscirà per cantare anche in strada, a via Matteotti. Una sorpresa che la cantante vuole fare ai suoi fan: un regalo per chi la segue da anni, e ha portato al primo posto della classifica italiana «Non è detto», il brano che, probabilmente, proporrà, insieme ad altri artisti, al Festival di Sanremo.

I preparativi della kermesse canora proseguono a gonfie vele nel rispetto del cronoprogramma. Ieri ha fatto la sua comparsa anche il Red carpet, il tappeto rosso con passerella sul quale sfileranno le celebrity, e dove si apposteranno le telecamere delle trasmissioni collegate al Festival e passeranno i titolari dei biglietti delle serate, dopo aver passato i controlli di sicurezza con metal detector, al gazebo già pronto in via Mameli. Grande attesa per l’arrivo dell’«arco di trionfo» sulla facciata dell’Ariston, sarà posizionato infatti un arcobaleno di fiori che riproporrà il tema della 68a edizione, già visto negli spot, protagonista della scenografia di Emanuela Trixie Zitkowsky.

In piazza Colombo è invece iniziata la costruzione del Dome di Casa Siae – Area Sanremo: una semisfera multimediale che nei giorni del 68mo Festival ospiterà alcuni tra i principali protagonisti della musica italiana. Ogni sera sarà possibile seguire la rassegna proiettata direttamente sulle pareti della grande sfera e su un maxischermo, sempre all’interno del dome. L’ingresso sarà libero fino ad esaurimento dei posti.

L’Orchestra sinfonica e i componenti della sezione ritmica, impegnati nelle prove, sono sottoposti a «tour de force» ogni giorno. L’altro giorno, ad esempio, dopo aver suonato dalle 14 alle 20, hanno effettuato una sessione «notturna», dalle 23,30 all’una di notte. Professionalità in campo per preparare al meglio ogni cosa, dai brani in gara a quelli dei duetti, degli ospiti e le esibizioni della Hunziker, che sta provando i suoi minishow per il Festival, facendo la spola tra Sanremo e Milano, dove è impegnata con la conduzione di «Striscia la notizia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.