L’annuncio è arrivato lo scorso 26 gennaio a Orlando, Florida, durante la serata «A celebration of Harry Potter», per bocca di James e Oliver Phelps alias i gemelli Weasley: la prossima fermata della mostra itinerante dedicata al maghetto di J. K. Rowling sarà a Milano, unica tappa in Italia e 18° nel mondo.

A confermarlo è stata la vicesindaco Anna Scavuzzo alla Fabbrica del Vapore, scelta come sede dell’esposizione per la vocazione a ospitare eventi internazionali e per gli ampi spazi a disposizione: ricostruire il fantastico mondo di Hogwarts richiede infatti un’area di 1.600 metri quadri. I fan però possono mettersi tranquilli: l’apertura della mostra, con una festa aperta alla città, avverrà solo il prossimo 12 maggio e durerà fino al 9 settembre. Tre mesi di tempo per consentire al pubblico di prenotare l’ingresso nel giorno preferito, i biglietti sono già in prevendita sul sito harrypotterexhibition.it.

Saranno nove le sale attraverso cui si snoda la visita: dall’ingresso, dove i visitatori verranno suddivisi secondo le quattro Case di Hogwarts, fino alla Sala Grande della scuola di magia, con il set del Ballo del Ceppo. Nel frattempo si passerà dalla casa di Hagrid, dove scattarsi selfie sulla sua poltrona gigante, dalla Foresta Proibita, con le sue creature magiche e spaventose, e dalle aule d’insegnamento, tra Pozioni, Divinazione, Difesa contro le arti oscure ed Erbologia: nella serra ci si potrà cimentare col trapianto di una recalcitrante mandragora. Una sala sarà dedicata al gioco del Quiddich, tra divise delle diverse squadre, boccino d’oro, scattante Nimbus 2000 (la scopa volante di Harry) e minicampo da gioco dove esercitarsi a lanciare la Pluffa. Non mancherà, of course, l’aspetto più noir e più oscuro dei romanzi e dei film, con gli elementi della magia nera messa in atto dall’inquietante Lord Voldemort e dai suoi seguaci Mangiamorte.

La mostra arriva subito dopo il ventennale del primo libro, «Harry Potter e la pietra filosofale», uscito nel 1997.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.