marzo 8th, 2018

Ragazza di Cernobyl violentata e truffata da coppia che la ospitava

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 11:43am

Coppia di Forlì arrestata dalla Polizia con l’accusa di aver maltrattato e violentato una ragazza di Chernobyl che fin dall’età di dieci anni era stata loro ospite nell’ambito del progetto di accoglienza bambini vittime delle radiazioni prodotte dalla centrale nucleare esplosa nell’incidente del 1986. Ma non solo: nel 2014, appena maggiorenne, la ragazza dopo essere rimasta vittima di un incidente stradale in bicicletta che le ha causato una invalidità dell’80% sarebbe anche stata raggirata dalla coppia, che si sarebbe appropriata dei 2,1 milioni di risarcimento riconosciutole.

Le indagini sono state portate avanti dai poliziotti della squadra mobile, coordinati dalla procura di Forlì che ha ipotizzato a vario titolo nei confronti della coppia reati di maltrattamenti, truffa, circonvenzione di incapace e violenza sessuale.

La vittima è una ragazza di origine bielorusse che oggi ha 22 anni e che ha passato diverso tempo con la coppia.

Magnesio, un aiuto naturale per stress e stanchezza

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 10:40am

Il magnesio è un minerale essenziale presente in natura e i tutti gli alimenti. Dalle innumerevoli proprietà salutari per l’organismo e per questo, in caso di carenza, ne viene consigliata l’integrazione. (altro…)

Tumori: meta’ dei pazienti è malnutrito gia’ alla prima visita, come mai?

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 9:46am

In Italia almeno il 15% della totalità dei pazienti è a rischio di malnutrizione. In ospedale e nelle RSA un paziente su 3 è malnutrito o a rischio di malnutrizione. Tra questi anche un paziente oncologico su 5 muore per questa causa, stiamo parlando di circa mezzo milione di persone. (altro…)

Fornarina Girl, dall’autunno inverno 2018 vestirà bimbe e ragazzine 6-16 anni

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 7:07am

Il marchio Fornarina, dal prossimo autunno-inverno 2018 vestirà anche bimbe e ragazzine dai 6 ai 16 anni, con una collezione di abbigliamento e calzature all’insegna del mix & match. Il debutto in occasione del Micam a Milano.

Tema ispiratore della nuova linea firmata Fornarina Girl, gli anni Ottanta e Novanta con i capi-simbolo; ovvero, bomber, chiodi in pelle, felpe con maxi scritte, tute contraddistinte da bande laterali, con tanto nero illuminato da macchie di colore, concessioni al pizzo e un debole per il tartan.

Tutte proposte sovrapponibili e mescolabili tra di loro con la massima libertà ed espressione di colore.

Nella gamma Fornarina Freetime, l’athleisure, fa da padrone con un dailywear che unisce funzionalità e attenzione ai trend.

Seno sodo, i 5 esercizi da fare a casa per non sbagliare

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 6:46am

Il nostro seno è una zona molto delicata del nostro corpo e a causa dell’età, in seguito ad una gravidanza, ad un’allattamento o dopo una dieta particolarmente rigida che ci ha fatto perdere molti chili può essere messo a dura prova. (altro…)

Rughe, è questione anche di idratazione

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 6:15am

Le rughe compaiono, non solo per l’età, ma anche per una scarsa idratazione del nostro organismo, e quindi anche della pelle.

È infatti proprio l’idratazione a giocare un ruolo fondamentale nel loro sviluppo e questo vale in particolare per le micro-rughe sulla superficie che possono diventare sempre più profonde, più grandi e più visibili quando lo strato più esterno della pelle – detto anche strato corneo – in quanto diventa sempre più secco.

Ciò che può facilmente verificarsi a seguito di condizioni ambientali più asciutte (ad esempio, una stanza riscaldata o un volo a lungo raggio). Ad evidenziarlo è uno studio condotto dall’Università inglese di Southampton insieme a quella sudafricana di Cape Town, in collaborazione con l’ateneo di Stanford negli Usa.

Per la ricerca, in questione, pubblicata sulla rivista scientifica Soft Matter, sono stati sviluppati una serie di modelli computerizzati, per creare caratterizzazioni tridimensionali delle rughe e della pelle.

“Lo strato più esterno della nostra pelle è composto principalmente da cellule morte legate da lipidi”, afferma Georges Limbert, autore principale della ricerca. “Questo strato molto sottile svolge un ruolo chiave nel determinare le caratteristiche delle micro-rughe della pelle, anche nelle persone più giovani”. “Con la diminuzione dell’umidità relativa, questo strato esterno diventa più secco e più rigido – conclude – quando questo accade, le micro-rughe sulla superficie della pelle, indotte da azioni dei muscoli facciali come il sorriso, diventano molto più profonde, più grandi e, quindi, più visibili. Ciò può accadere nel giro di poche ore, quindi la risposta immediata è mantenere la pelle idratata”.

Tempo di Libri, dal 8 al 12 marzo presso Fieramilanocity

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 5:27am

Da oggi giovedì 8 a lunedì 12 marzo presso Fieramilanocity sarà allestita la fiera ‘Tempo di libri’ con i 35mila metri quadrati dei padiglioni 3 e 4. Tra le novità di quest’anno orari più lunghi, in modo da coprire anche la fascia serale. (altro…)