Capelli, come scegliere lo scalato perfetto

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Mar 2018 alle ore 6:36am

«La prima cosa da considerare è la forma del proprio viso», spiega Francesco Russo, componente del team artistico La Biosthetique e titolare del salone Capolavoro Hair Skin Make Up di Castiglione delle Stiviere. «Se è tondo o comunque pieno è necessario dare volume alla parte alta della testa, oppure scegliere un taglio più lungo rispetto alla linea della mandibola. La scalatura deve appoggiare sulle guance, per ovalizzare il viso il più possibile. L’ovale infatti è a forma perfetta, quella con cui si può fare qualsiasi cosa. Se invece il viso è naturalmente lungo, vige la regola contraria: mai dare volume nella parte superiore, ma riempire le zone laterali delle guance e delle orecchie, per far sì di ottenere un risultato che sia il più bilanciato possibile».

Ma riga sì o no?
«Sta tornando di gran moda, come la frangia, ma attenzione sempre alla forma del viso: va bene se si ha un bell’ovale, assolutamente no se invece il viso è tondo, perché lo rende ancora più pieno».