Banane, meglio degli sports drinks per chi fa’ attività fisica

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Apr 2018 alle ore 8:30am

Se si fa sport solo acqua non basta. Una banana come integratore durante l’esercizio fisico è più salutare degli “sports drinks”, i beveroni a base di zucchero che assumono gli atleti in allenamento che fanno affidamento sui carboidrati per alimentare intensità di esercizio e velocità di recupero.

A dirlo una ricerca condotta dall’Appalachian State University di Kannapolis, pubblicata sulla rivista Plos One, che ha voluto confrontare gli effetti sulle cellule dei carboidrati generalmente consumati durante lo sport.

I ricercatori hanno chiesto a 20 ciclisti, uomini e donne, di partecipare a un’estenuante corsa in bicicletta di circa 75 chilometri, bevendo solo acqua. L’esperimento è stato poi ripetuto successivamente per testare gli effetti fisiologici dovuti in un caso all’assunzione delle bevande sportive e nell’altro a quella delle banane, con due settimane di washout tra i vari test. Tra cui esami del sangue prima della corsa o dopo (a 0 ore dalla fine dell’esercizio, a tre quarti d’ora, a un’ora e mezza, e ad altri intervalli di tempo, fino a 45 ore dopo). Lo scopo era quello di andare a esaminare le concentrazioni ematiche di alcuni metaboliti – i cui livelli possono cambiare quando si è o meno sotto sforzo, indicando dunque se il fisico è stressato – e alcuni marcatori di infiammazione.

Ebbene, dai risultati ottenuti, i ricercatori hanno riscontrato livelli relativamente alti dei marcatori infiammatori, quando i ciclisti bevevano semplicemente acqua. Al contrario, i livelli apparivano più bassi se gli sportivi avevano assunto la bevanda sportiva o la frutta.

Le banane infatti sono ricche di sali minerali e di potassio. Efficaci per il fisico ma soprattutto per la resistenza muscolare.