Verdure, yogurt, tè e cioccolato proteggono il nostro fegato da cirrosi epatica

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Apr 2018 alle ore 6:27am

Una dieta mediterranea ricca di vegetali, yogurt, tè, caffè e cioccolato, fa bene alla salute del nostro fegato. Parola di esperti.

Questo, perché, può essere associata ad una maggiore presenza di batteri intestinali diversificati e perché è in grado di ridurre il rischio di ospedalizzazione in coloro che sono affetti da cirrosi epatica. Ad evidenziarlo è uno studio presentato da Jasmohan Bajaj, della Virginia Commonwealth University e del McGuire VA Medical Center, negli Usa, all’International Liver Congress 2018 di Parigi.

La cirrosi epatica è una causa di morte prematura, spiegano i ricercatori, legata ad oltre 1 milione di decessi a livello globale l’anno.

Per lo studio in questione, gli scienziati hanno reclutato circa 300 persone. Negli Usa (157) e in Turchia (139). Dividendole in tre gruppi a seconda che esse presentassero una cirrosi compensata, scompensata o fossero al contrario sane.

Ebbene, sottoposte ad analisi del microbiota e a quelli con cirrosi epatica sono state seguite per circa 90 giorni per acquisire dati sulle loro ospedalizzazioni.

Da qui hanno scoperto i ricercatori che i campioni delle loro feci di coloro che provenivano dalla Turchia avevano una diversità maggiore del microbiota intestinale rispetto a quelle degli statunitensi e per questo, non vi era differenza in questa diversità tra i sani e quelli con cirrosi epatica. Al contrario, nel gruppo di persone che provenivano dagli Usa, questa diversità era più alta nel gruppo di controllo e più bassa in quelle che avevano una cirrosi scompensata. Il caffè, il tè, le verdure, il cioccolato e l’assunzione di latte fermentato, venivano consumati in numero maggiore nel gruppo turco, piuttosto che in quello americano.