La copertina del menù servito a bordo del Titanic in una foto tratta dal sito della casa d’asta di Henry Aldridge che lo ha venduto.
++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO’ ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L’AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++ ++ HO – NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++

Venduto all’asta, per 100 mila sterline, il menù che doveva essere servito a bordo della celebre nave da crociera, affondata, il Titanic. Per una cifra corrispondente ai nostri 114 mila euro.

Il pranzo, prevedeva tra i piatti principali, salmone, pollo arrosto e un pudding ‘sans souci’, e fu servito solo agli ufficiali il primo giorno delle prove di navigazione il 2 aprile 1912. La storia è stata raccontata dalla Bbc.

Il foglio apparteneva al secondo ufficiale Charles Lightoller, il membro più anziano dell’equipaggio che è sopravvissuto al naufragio. Il quale lo diede a sua moglie al momento di lasciare Southampton il giorno 10 aprile del 1912.

Il cimelio è stato venduto all’asta ad un collezionista britannico.

Tra i pezzi venduti figurano anche una chiave per la stanza delle mappe della nave, acquistata da un collezionista del Texas per 78 mila sterline e il distintivo di uno steward annegato, Thomas Mullen, venduto per 57 mila sterline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.