Dna, c’è chi pensa di riscriverlo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Mag 2018 alle ore 7:15am

Sviluppare delle super cellule umane resistenti ai virus da utilizzare come ‘mini-fabbriche’ ultra sicure per produrre vaccini e farmaci biologici: è questo lo scopo del Genome Project-Write’ (Gp-write), il progetto internazionale lanciato nel 2016, per sviluppare le tecnologie necessarie per genomi sintetici creati in laboratorio.

Promosso da esperti di prestigiosi atenei scientifici, come l’Harvard Medical School e la New York University School of Medicine, il Gp-write conta sulla collaborazione di oltre 200 ricercatori, che si sono dati appuntamenti in un congresso a Boston per discutere sulla nuova roadmap.

A sottolinearlo è Elie Dolgin sul sito della rivista scientifica Nature, la cui sfida è stata notevolmente ridimensionata rispetto all’idea originaria di sintetizzare un intero genoma umano artificiale: considerate le difficoltà e le super cellule indicate inizialmente alla base degli sforzi dei ricercatori.