Omeopatia, Fnomceo “Non ha basi scientifiche, è un placebo”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Mag 2018 alle ore 8:23am

L’omeopatia non ha basi scientifiche e gli effetti riportati da chi la utilizza sono quelli di un effetto placebo. E’ quanto comunicano in una nota agli appartenenti alla Fnomceo (Federazione degli Ordini dei Medici), in cui si spiega che “diversi studi hanno evidenziato che nessuna patologia ottiene miglioramenti o guarigioni grazie ai rimedi omeopatici. Nella migliore delle ipotesi gli effetti sono simili a quelli ottenuti con sostanze inerti”.

“Sebbene vi siano pubblicazioni di vari studi, allo stato attuale non esistono prove scientifiche né plausibilità biologica che dimostrino la fondatezza delle teorie omeopatiche secondo i canoni classici della ricerca scientifica”, a scriverlo è il dottor Salvo Di Grazia, autore del documento.

Gli esperti sottolineano ancora che “l’effetto placebo è conosciuto da tempo, ha una base neurofisiologica nota e funziona anche su animali e bambini, ma il suo utilizzo in terapia è eticamente discutibile e oggetto di dibattito”.