maggio 28th, 2018

Addio al maestro Pippo Caruso, il cui nome è legato a famosi programmi tv

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 9:40pm

Si è spento all’età di 82 anni, Pippo Caruso. Aveva lavorato per tanti anni con il presentatore, da Fantastico a Sanremo. I funerali saranno celebrati il 29 maggio, alle 16, nella chiesa Santa Croce di Passo Corese, frazione del Comune di Fara in Sabina in provincia di Rieti.

Pippo Baudo, suo mentore si è detto: «distrutto per la perdita di un carissimo amico».

Il maestro Pippo Caruso, nato a Belpasso (Catania) ha legato la sua attività musicale a programmi televisivi di grande successo, condotti dall’amico Pippo Baudo, come le varie edizioni del Festival di Sanremo, di Fantastico, Serata d’onore, Numero Uno, Domenica in e altri show ancora. Insieme a Baudo, ha contribuito al lancio di Heather Parisi e Lorella Cuccarini.

Ha lavorato con moltissimi artisti, come Ornella Vanoni, Domenico Modugno, Loretta Goggi, Mia Martini, Enzo Jannacci, Pippo Franco, ecc. Ha diretto anche diversi artisti internazionali come Liza Minnelli, Céline Dion, Michael Bolton. Ha scritto colonne sonore per film, fiction tv e spettacoli teatrali.

Addio, maestro Caruso! R.i.p.

Governo, Cottarelli accetta con riserva: “Se non otterrò la fiducia alle Camere, elezioni dopo agosto”

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 9:20pm

Carlo Cottarelli ha ricevuto l’incarico di formare il governo dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’ex commissario governativo alla spending review ha accettato con riserva l’incarico di formare un governo che tenga i conti in ordine. Si tratterà di un governo snello, con pochi ministri, che sarà presentato al Quirinale in tempi strettissimi, entro domani, senza preventive consultazioni.

L’economista spiega che si presenterà in Parlamento con un programma che porti l’Italia al voto nel 2019, dopo il sì alla Legge di Bilancio, se avrà la fiducia; o ‘dopo agosto’ se non l’avrà.

Cottarelli garantisce una gestione prudente dei conti e sottolinea il ruolo dell’Italia nel dialogo con l’Ue.

Sulla carta comunque Cottarelli non avrebbe i numeri in Parlamento, perché sembrerebbe che anche Forza Italia sia intenzionata a non dare la fiducia al nuovo governo.

Pertanto, il Pd sarebbe l’unico ad appoggiarlo.

“Il presidente mi ha chiesto di presentarmi in Parlamento con un programma che porti il Paese a nuove elezioni”. “Ho accettato l’incarico di formare un governo come mi ha chiesto il presidente della Repubblica. Sono molto onorato come italiano di questo incarico e naturalmente ce la metterò tutta”, queste le prime parole del premier Carlo Cottarelli. “Negli ultimi giorni sono aumentate le tensioni sui mercati finanziari, lo spread è aumentato, tuttavia l’economia italiana è in crescita e i conti pubblici rimangono sotto controllo. Un governo da me guidato assicurerebbe una gestione prudente dei nostri conti pubblici”. “Il dialogo con la Ue in difesa dei nostri interessi è essenziale, deve essere un dialogo costruttivo, nel pieno riconoscimento del ruolo essenziale” dell’Italia.

Cottarelli ha poi anche confermato la “continua partecipazione all’area dell’euro”. Il premier incaricato ha assicurato “tempi molto stretti” per la presentazione della “lista dei ministri” al presidente della Repubblica.

Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle dichiara “un governo presieduto da Cottarelli è un unicum nella storia del Paese”.

E sulle possibili alleanze per le prossime elezioni, non si sbilancia ma non esclude un patto con la Lega. Il capo politico dei 5 Stelle fornisce poi dei retroscena sugli incontri con Mattarella al Quirinale: “Avevo fatto arrivare nomi alternativi a Savona come Bagnai e Siri, entrambi della Lega, ma non andavano bene perché avevano espresso posizioni critiche sull’Ue”. Ma il Quirinale smentisce: “Non risponde a verità la circostanza, riferita dall’on. Luigi Di Maio a Pomeriggio 5, che al presidente della Repubblica siano stati fatti i nomi di Bagnai e Siri come ministri dell’Economia”.

Di Maio poi, sostiene che il premier nominato da 5 Stelle e Lega doveva fare da garante con l’Europa. Assicurare la non uscita dall’euro, ma neppure questo è servito a far eleggere come ministro dell’economia Paolo Savona.

Così dai social Luigi Di Maio lancia mobilitazioni per il 2 giugno, Festa della Repubblica. Durante la diretta Facebook afferma: “Organizzeremo delle manifestazioni nelle principali città italiane, delle passeggiate, dei gesti simbolici, tutto ciò che è possibile fare pacificamente per affermare il nostro diritto a determinare il nostro futuro. Il 2 giugno, il giorno della festa della Repubblica, invito tutti a venire a Roma, dove faremo un grande evento. E’ importante farci sentire e farci vedere perché già iniziano a circolare delle bugie”. Come – nell’interpretazione del leader 5S – quella dello spread: “Avete visto? Anche oggi lo spread sale: non dipendeva da noi”.

Dall’altra parte, il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite di Circo Massimo questa mattina su Radio Capital e nel salotto di Barbara d’Urso, parla di prudenza, di calma. Ma anche lui non esclude che la Lega possa presentarsi alleata del 5 Stelle alle prossime elezioni. E su Forza italia dice che dovrà pensarci perché non ha gradito alcuni comportamenti da parte del suo alleato, Silvio Berlusconi.

Claudio Baglioni ai Wind Music Awards la prima serata in onda su Rai1

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 7:13pm

Dopo il successo alla conduzione del Festival di Sanremo, Claudio Baglioni torna per la prima volta in tv durante il primo dei due appuntamenti dei Wind Music Awards, i premi della musica italiana, in programma il 4 e 5 giugno all’Arena di Verona e in onda in prima serata su RaiUno con la conduzione di Carlo Conti e Vanessa Incontrada.

All’Arena, Baglioni sarà anche protagonista del live in cui, per la prima volta, l’anfiteatro veronese ospiterà un concerto con il palco al centro e tutti i posti numerati (il 14, 15 e 16 settembre prossimi).

I tre concerti del cantautore italiano segnano il ritorno dal vivo anticipando il nuovo live “Al Centro tour” nelle principali arene indoor, con il palco al centro e il pubblico disposto a 360 gradi.

Il tour Al Centro di Claudio Baglioni farà il suo debutto doppio il 16 e 17 ottobre al Nelson Mandela Forum di Firenze.

Il 27 Maggio Baglioni ha tenuto un concerto Montréal come ospite d’onore per la Festa della Repubblica organizzata dal Consolato Generale d’Italia.

Il 7 Giugno Baglioni sarà infine nel grande cast di ospiti che si esibiranno in occasione del mega concerto in onore di Pino Daniele ‘ PiNO E’, in diretta dallo Stadio San Paolo di Napoli su Rai1 in prima serata.

Pino Daniele: da venerdì 8 giugno la nuova raccolta “Le corde dell’anima | Studio & Live”, 4 Cd e 40 pagine di musica, racconti e fotografie!

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 3:15pm

Venerdì 8 giugno è disponibile nei punti vendita tradizionali e online (al link https://www.amazon.it/Corde-DellAnima-Studio-Live-CD/dp/B07CWXXFNR), la nuova raccolta dedicata al grande Pino Daniele dal titolo “LE CORDE DELL’ANIMA | Studio & Live” (Sony Music/Legacy Recording), contenente 4 cd e 40 pagine di musica, racconti scritti da John Vignola e fotografie di Luciano Viti.

«Nelle canzoni che compongono questo box ci sono le testimonianze ultime di un viaggio che avrebbe potuto riservare ancora qualche sorpresa – racconta John Vignola – Non solo perché, nella fascinazione per armonie sacre o nel ritorno all’essenza dei proprio suoni, Pino Daniele continuava a dimostrare una curiosità che non si era ancora risolta del tutto, ma anche perché le celebrazioni di Nero a metà sembravano rilanciare le storie di ieri, farle risuonare in un oggi molto più disordinato, ma non così inaccogliente. Invece, la storia si chiude qui e in qualche modo rimane, più che un rimpianto, la consapevolezza che la “lezione” di Pino sia insostituibile, come del resto è lui, nella migliore storia della musica italiana.»

Questa la tracklist dei 4 cd de “LE CORDE DELL’ANIMA | Studio & Live”:

CD 1

“WONDERFUL TONIGHT”; “RESTA… RESTA CU’ MME’” (Live); “UN CIELO SENZA NUVOLE”; “A TESTA IN GIÙ” (Live); “I SAY I’STO CCA’”; “LAZZARI FELICI” (Live); “YES I KNOW MY WAY” (Live); “SARA NON PIANGERE”; “NAPULE E’” (con Mina); “QUANDO” (Live); “PIGRO”; “VENTO DI PASSIONE” (con Giorgia); “QUANNO CHIOVE” (Live); “VOGLIO DI PIÙ” (Live); “CHI TENE ‘O MARE” (con Franco Battiato); “JE SO’ PAZZO”; “BASTA ‘NA JURNATA ‘E SOLE” (Live); “OCCHI CHE SANNO PARLARE”

CD 2

“TERRA MIA” (Live); “VIENTO” (con Al Di Meola); “ISOLA GRANDE”; “A ME ME PIACE ‘O BLUES” (Live); “NUN ME SCUCCIÀ” (Live); “’O SCARRAFONE” (Live); “ALLERIA”; “DIMENTICA”; “TEMPO DI CAMBIARE” (con Mia Cooper); “DUBBI NON HO” (Live); “MELODRAMMA”; “MA CHE HO” (Live); “MUSICA MUSICA”; “IO VIVO COME TE” (Live); “IT’S A BEAUTIFUL DAY”; “ANEMA E CORE” (Live); “NEVE AL SOLE” (Live); “RHUM AND COCA”

CD 3

“A ME ME PIACE ‘O BLUES”; “JE SO’ PAZZO” (con Mario Biondi); “NA TAZZULELLA ‘E CAFÈ” (Live); “I GOT THE BLUES” (Live); “CHE DIO TI BENEDICA”; “JE STO VICINO A TE”; “VIA MEDINA” (Live con Karam Mourad); “SOTTO ‘O SOLE” (Live); “ABUSIVO”; “CUORE DI PIETRA”; “MARELUNA” (con Mia Cooper); “IT’S NOW OR NEVER”; “L’IRONIA DI SEMPRE” (con Chiara Civello); “ANIMA” (Live); “I SAY I’STO CCA’” (Live); “TERRA MIA” (live con Avion Travel); “BEL ORIZZONTE” (con Karam Mourad); “LAZZARI FELICI”; “NAPULE E’” (Live)

CD 4

“IL SOLE DENTRO DI ME” (con J-Ax); “TUTTA N’ATA STORIA” (Live); “SULE PE’ PARLÀ” (Live); “NON SI TORNA INDIETRO”; “QUANNO CHIOVE”; “E SO’ CUNTENTO ‘E STA’” (Live); “CHI TENE O MARE” (Live); “SIENTE FA’ ACCUSSÌ” (con J-Ax); “ANOTHER DIMENSION”; “PUOZZ PASSÀ NU GUAIO” (Live); “NARCISISTA IN AZIONE”; “DONNA CUNCETTA”; “APPOCUNDRIA” (Live); “BACK HOME”; “ANIME CHE GIRANO”; “RESTA… RESTA CU’ MME’”; “ALLERIA” (Live); “UE MAN!”

Photo Crediti Luciano Viti

Elena Santarelli nel salotto di Verissimo racconta il dramma del figlioletto Giacomo

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 11:24am

Un momento molto commovente quello andato in tv nel salotto di Silvia Toffanin con al centro l’intervista di Elena Santarelli.

La conduttrice e modella, ospite nel salotto di Verissimo, ha infatti parlato per la prima volta in tv della malattia del figlioletto Giacomo, che ha solo nove anni. Il bambino combatte da oltre sei mesi contro un tumore e con lui tutta la sua famiglia.

‘All’inizio eravamo increduli, è la prova più difficile della mia vita. Non mi sono mai chiesta perché questa cosa sia successa proprio a me, l’ho accettata e ho fatto entrare il dolore dentro una parte di me. Sto soffrendo ma mi rimbocco le maniche, faccio quello che devo fare e vado avanti. Siamo una famiglia normale con un problema da risolvere’. Mentre la Santarelli racconta la sua storia, la Toffanin le tiene le mani e non riusce a trattenere le lacrime.

Giacomo ha sempre saputo della malattia, i genitori non gli hanno mai nascosto niente. Ovviamente gli parlano come ad un bambino, e non come ad un adulto malato. E anche sui social hanno sempre detto tutta la verità: ‘Dai social, infatti – ha sottolineato poi la Santarelli – mi è arrivato tanto amore, molte mamme che vivono la stessa mia situazione mi hanno scritto e dato coraggio’.

Hugh Grant ha sposato Anna Eberstein, madre di tre dei suoi 5 figli

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 10:55am

All’età di 57 anni Hugh Grant ha deciso di convolare a nozze con Anna Eberstein, (39 anni), sua compagna di vita da ormai 6 anni e madre di 3 dei suoi 5 figli. Alla cerimonia celebrata giovedì nell’Ufficio di Stato Civile di Chelsea, a Londra, l’attore si è presentato con un elegante completo blu. Camicia azzurra e minigonna bianca per la sposa.

L’attore avrebbe raggiunto il luogo delle nozze in autobus. Un testimone ha raccontato al The Sun: «Sembrava un piccolo evento, con qualche amico e i parenti. Entrambi gli sposi avevano l’aria felice, sorridevano ai passanti e ridevano con i bambini. È stata ovviamente una bella giornata per tutti».

Un vistoso anello con tre pietre rosse incastonate per lui e una vera in oro giallo di quelle tradizionali per lei. Poi, dopo la funzione, i neo sposi e gli invitati sono andati a festeggiare il lieto evento in una location molto particolare e di classe.

Nick Mason’s Saucerful Of Secrets e le canzoni dei Pink Floyd: 20 settembre al Teatro degli Arcimboldi – Milano

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 8:23am

Nick Mason’s Saucerful Of Secrets suoneranno le canzoni dei Pink Floyd in uno show incredibile che si terrà il 20 settembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano. I biglietti per il concerto sono disponibili sui siti web www.ticketmaster.it, www.ticketone.it. (altro…)

Addio a gastro e colonscopia: sono in arrivo le capsule con ‘batteri intelligenti’

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 7:21am

Uno nuovo strumento tecnologico e avveniristico, molto presto ‘manderà in pensione’ esami fastidiosi che tutti odiano di fare come la gastro e colonscopia. Gli scienziati della Mit’s School of Engineering infatti hanno creato un sensore da inghiottire come una pillola, dotato di batteri geneticamente modificati, in grado di diagnosticare sanguinamento nello stomaco e altri problemi gastrointestinali. Questo approccio all’insegna di ‘batteri su chip’ combina i sensori prodotti a partire da cellule viventi con un’elettronica a bassissima potenza, che converte la risposta batterica in un segnale wireless leggibile da uno smartphone.

“Combinando sensori biologici ingegnerizzati con l’elettronica wireless a bassa potenza, siamo in grado di rilevare i segnali biologici nel corpo, quasi in tempo reale, aprendo la strada a nuove capacità diagnostiche”, afferma Timothy Lu, associato di ingegneria elettronica al Mit. Nel nuovo studio Usa, pubblicato su ‘Science’, i ricercatori hanno creato dei sensori che rispondono a un componente del sangue, dimostrando come sperimentato sui maiali.

Ma non solo. Questi ricercatori hanno anche progettato sensori in grado di reagire una molecola marker dell’infiammazione. Nell’ultimo decennio, i biologi hanno compiuto grandi progressi sull’ingegnerizzazione dei batteri per ‘rilevare’ inquinanti ambientali o marcatori di malattie. Questi batteri possono essere progettati per produrre dei segnali quando intercettano lo stimolo chiave, ma di solito è richiesta un’attrezzatura specializzata nel misurare la risposta.

Per rendere i batteri ‘diagnostici’ più utili in vista di future applicazioni mediche, il team del Mit ha deciso di combinarli con un chip elettronico in grado di tradurre la risposta batterica in un segnale wireless.

Come scegliere una crema solare

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 7:11am

Secondo gli specialisti SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse) è l’unica che può evitare i danni solari per quanto possibile. Ecco cosa emerge dal 93esimo Congresso tenuto alla Fiera di Verona.

Secondo lo specialista in dermatologia Calzavara Pinton “L’unica vera prevenzione contro i tumori è limitare l’esposizione al sole, perché, pensare che la crema offra una garanzia totale dai raggi ultravioletti è una falsa sicurezza: andrebbe utilizzata solo per proteggere la pelle quando si praticano delle attività all’aria aperta. Diversamente, è meglio restare all’ombra”.

Ma per minimizzare i rischi dell’esposizione al sole? Osserva ancora l’esperta, occorre “Usare creme protettive di alta qualità e nella giusta quantità. Il che significa scegliere prodotti rigorosamente senza profumo, fabbricati da azienda primarie e contenenti filtri di ultima generazione ad elevata stabilità (mexoryl, tinosorb, uvinul). Possibilmente in confezioni grandi perché, per essere davvero efficaci, le creme solari devono essere spalmate uniformemente su tutto il corpo in misura abbondante rinnovando di continuo l’applicazione durante la giornata”.

Secondo gli esperti, infatti, la quantità giusta da applicare deve essere pari a 40 grammi di prodotto per ogni ora di esposizione al sole e una volta usciti dall’acqua è opportuno riapplicarla all’istante.

Morta donna per trasfusione di sangue infetto, famiglia riceve risarcimento danni per 700 mila euro

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 6:47am

E’ stata uccisa da una trasfusione di sangue infetto, i giudici della Corte d’Appello di Venezia hanno condannato il Ministero della Salute a risarcire la famiglia della donna con 700 mila euro di euro.

La vittima M.G. di Cadoneghe è deceduta all’età di 42 anni il 4 giugno del 2007 dopo un calvario lungo decine di ricoveri. Malata fin da quando ero bambina di talassemia, aveva bisogno di continue trasfusioni del sangue per restare in vita.

La donna, nata nel 1965 a Padova, all’età di vent’anni è stata contagiata dall’epatite C. Si era sottoposta a una trasfusione di sangue in una delle strutture dell’Azienda ospedaliera di Padova ma una delle sacche, molte provenienti dai paesi dell’Est Europa, non era stata sottoposta ad un adeguato controllo clinico.

Ecco allora che è accaduto l’irreparabile.