maggio, 2018

Chiara Ferragni triste su Instagram: “Difficile fare la mamma lavoratrice” e il web insorge

Pubblicato il 30 Mag 2018 alle 7:18am

Il piccolo Leone ha compiuto da pochi giorni due mesi e mamma Chiara Ferragni, la blogger più pagata al mondo, ha ripreso la propria attività lavorativa. Nello specifico, gli impegni professionali l’hanno portata a Parigi e questa è la prima volta che si separa dal suo piccolino.

Ecco allora che in un post pubblicato su Instagram, che conta quasi 13 milioni di folloewers, l’influencer dice: “Vado a Parigi per 48 ore ed è la prima volta che lascio Leo a casa con papà. Adoro il mio lavoro e penso che sia molto importante concentrarsi sugli affari anche se sono una mamma. Ma non posso fare a meno di sentirmi triste e mi manca già. Essere una mamma che lavora è super difficile“.

Chiara chiude poi il post chiedendo a tutte le mamme che lavorano un consiglio su come affrontare o perlomeno convivere con questa sensazione. Ma invece di ricevere risposte a questa domanda, il post della fashion blogger scatena commenti di tutt’altro genere.

Chiara Ferragni su Instagram: “Difficile fare la mamma lavoratrice”. Il suo piccolo Leone ha compiuto da pochi giorni il secondo mese di vita, e lei, Chiara Ferragni, la blogger più pagata al mondo, ha ripreso la propria attività lavorativa. Nello specifico, gli impegni professionali l’hanno portata a Parigi e questa è la prima volta che è costretta a separarsi dal suo piccolo.

In un post pubblicato sul proprio profilo Instagram, che conta quasi 13 milioni di folloewers, l’influencer ha ammesso quanto sia stata dura dover lasciare il suo bambino per ritornare a dedicarsi al lavoro scrivendo: “Vado a Parigi per 48 ore ed è la prima volta che lascio Leo a casa con papà. Adoro il mio lavoro e penso che sia molto importante concentrarsi sugli affari anche se sono una mamma. Ma non posso fare a meno di sentirmi triste e mi manca già. Essere una mamma che lavora è super difficile“.

Chiara chiude poi il post chiedendo a tutte le mamme che lavorano un consiglio su come affrontare o perlomeno convivere con questa sensazione. Invece di risposte a questa domanda, il post della fashion blogger ha scatenato commenti di tutt’altro genere.

Perché le consigliano di lasciare il lavoro, lei che può, ecc ecc.

Fortunatamente però, non sono mancati anche messaggi di comprensione e di sostegno da parte di fan e di altre mamme che hanno cercato di tranquillizzare Chiara dicendole che i bambini hanno un’incredibile capacità di adattamento.

Dormire sino a tardi nel week end fa’ vivere più a lungo

Pubblicato il 30 Mag 2018 alle 6:58am

Chi dorme sino a tardi nel week end vive più a lungo, parola di esperti. Secondo una recente ricerca scientifica il sonno prolungato nel fine settimana aiuterebbe a ridurre il rischio di morte.

Questo perché le ore di sonno del week end riuscirebbero a compensare meglio quelle che ci vengono sottratte nel corso della settimana e che provocano danni alla nostra salute.

Lo studio, realizzato dal Karolinska Institute di Stoccolma in collaborazione con l’Università di Milano Bicocca è stato condotto da un team internazionale di scienziati ed è riuscito a trovare un legame fra durata del riposo notturno e tasso di mortalità.

Lo studio che ha coinvolto 43 mila volontari che sono stati monitorati dal 1997 per 13 anni ha messo in relazione anche il numero di decessi avvenuti nel corso degli anni.

Il risultato? Secondo gli esperti dormire poco fa male, soprattutto a coloro che hanno meno di 65 anni. Chi riposa infatti meno di 5 ore dal lunedì al venerdì, rischia gravi danni alla salute con probabilità di morire del 65% in più rispetto a chi dorme circa 6 o 7 ore.

La differenza però è possibile colmarla nel week end. Il rischio di morte precoce infatti si è scoperto che diminuirebbe nel fine settimana si dorme in più, in modo da recuperare quanto perso.

Ogni Giorno, un film di Michael Sucsy al cinema dal 14 Giugno

Pubblicato il 30 Mag 2018 alle 6:34am

Arriva al cinema OGNI GIORNO il prossimo 14 Giugno, un film di Michael Sucsy, con Angourie Rice, Justice Smith, Owen Teague, Maria Bello, Debby Ryan, Lucas Jade Zumann, Jacob Batalon, Colin Ford. Distribuzione Eagle Pictures. (altro…)

Ansia: “In Italia il consumo di psicofarmaci è aumentato dellʼ8%”

Pubblicato il 29 Mag 2018 alle 6:55am

In un solo anno, il consumo di psicofarmaci per combattere ansia, nevrosi, attacchi di panico e insonnia, è cresciuto dell’8%. (altro…)

Psoriasi: un’iniezione al mese per una pelle “pulita” per 3 anni

Pubblicato il 29 Mag 2018 alle 6:16am

E’ in arrivo un innovativo trattamento per liberare la pelle dai segni della psoriasi nel giro di un solo mese. Grazie infatti ad una semplice iniezione da fare a casa da solo, il paziente può vedere ottimi risultati ogni 4 settimane, e mantenere la pelle “pulita” per ben 3 anni.

A dimostrarlo uno studio l’“Unicover-3” incentrato sull’anticorpo monoclonale ixekizumab di Eli Lilly, presentato in occasione del 93° Congresso nazionale della Sidemast, la Società italiana di dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmesse, in corso a Verona.

Il farmaco protagonista del trial agisce sull’interleuchina 17A, fattore chiave nella psoriasi, inattivandone la capacità di accendere e far progredire la malattia. Unicover-3, di fase clinica III, viene descritto come “il primo studio su 3 anni con un risultato di efficacia così elevato“. Sono stati coinvolti e monitorati più di 1.300 pazienti con psoriasi a placche da moderata a grave, che “in oltre l’80% dei casi hanno ottenuto risultati più che soddisfacenti a 156 settimane rispetto agli indici Pasi 90 e Pasi 100, i ‘misuratori’ di risposta terapeutica più elevata per la psoriasi“. Ma l’efficacia prolungata senza cali di prestazione “non è il solo dato positivo: lo studio ha evidenziato anche un elevato profilo di sicurezza, ovvero massima tollerabilità con modesti effetti collaterali, e di ‘convenienza’, mantenendo cioè i risultati promessi con una sola iniezione autosomministrabile dal paziente al proprio domicilio, visibili già dopo 2-4 settimane dal primo utilizzo rispetto alle 24 settimane di altre terapie simili“. Per il paziente questo significa “confortevolezza per la risposta visiva immediata, facilità di impiego, riduzione del tempo da dedicare alla terapia, tranquillità terapeutica priva di rischi e/o eventuali complicanze: in una parola migliore aderenza terapeutica, di norma difficile nel lungo periodo“.

Per Giampiero Girolomoni, direttore della Clinica dermatologica dell’università di Verona e presidente del Congresso Sidemast, “abbiamo a disposizione una cura, già molto efficace su 2 anni, ora con risultati mantenuti a un livello costante per un tempo di almeno 3 anni. Sono questi i due target più significativi dimostrati dallo studio Unicover-3“, randomizzato, controllato, in doppio cieco.

Una bellissima notizia dunque per milioni di persone che devono fare i conti giornalmente con questa imbarazzante patologia della pelle.

Trasfusioni e trapianto in utero al sesto mese di gravidanza, prima volta al mondo

Pubblicato il 29 Mag 2018 alle 6:00am

Per la prima volta al mondo una bimba, tre mesi prima di nascere a febbraio scorso, ha ricevuto ben cinque trasfusioni e un trapianto di cellule staminali ricavate dal midollo osseo della madre, mentre era nel grembo materno, attraverso un ago conficcato nel cordone ombelicale, per trattare la malattia di cui era affetta, l’alfa talassemia maggiore, spesso letale per il feto. (altro…)

Addio al maestro Pippo Caruso, il cui nome è legato a famosi programmi tv

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 9:40pm

Si è spento all’età di 82 anni, Pippo Caruso. Aveva lavorato per tanti anni con il presentatore, da Fantastico a Sanremo. I funerali saranno celebrati il 29 maggio, alle 16, nella chiesa Santa Croce di Passo Corese, frazione del Comune di Fara in Sabina in provincia di Rieti.

Pippo Baudo, suo mentore si è detto: «distrutto per la perdita di un carissimo amico».

Il maestro Pippo Caruso, nato a Belpasso (Catania) ha legato la sua attività musicale a programmi televisivi di grande successo, condotti dall’amico Pippo Baudo, come le varie edizioni del Festival di Sanremo, di Fantastico, Serata d’onore, Numero Uno, Domenica in e altri show ancora. Insieme a Baudo, ha contribuito al lancio di Heather Parisi e Lorella Cuccarini.

Ha lavorato con moltissimi artisti, come Ornella Vanoni, Domenico Modugno, Loretta Goggi, Mia Martini, Enzo Jannacci, Pippo Franco, ecc. Ha diretto anche diversi artisti internazionali come Liza Minnelli, Céline Dion, Michael Bolton. Ha scritto colonne sonore per film, fiction tv e spettacoli teatrali.

Addio, maestro Caruso! R.i.p.

Governo, Cottarelli accetta con riserva: “Se non otterrò la fiducia alle Camere, elezioni dopo agosto”

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 9:20pm

Carlo Cottarelli ha ricevuto l’incarico di formare il governo dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’ex commissario governativo alla spending review ha accettato con riserva l’incarico di formare un governo che tenga i conti in ordine. Si tratterà di un governo snello, con pochi ministri, che sarà presentato al Quirinale in tempi strettissimi, entro domani, senza preventive consultazioni.

L’economista spiega che si presenterà in Parlamento con un programma che porti l’Italia al voto nel 2019, dopo il sì alla Legge di Bilancio, se avrà la fiducia; o ‘dopo agosto’ se non l’avrà.

Cottarelli garantisce una gestione prudente dei conti e sottolinea il ruolo dell’Italia nel dialogo con l’Ue.

Sulla carta comunque Cottarelli non avrebbe i numeri in Parlamento, perché sembrerebbe che anche Forza Italia sia intenzionata a non dare la fiducia al nuovo governo.

Pertanto, il Pd sarebbe l’unico ad appoggiarlo.

“Il presidente mi ha chiesto di presentarmi in Parlamento con un programma che porti il Paese a nuove elezioni”. “Ho accettato l’incarico di formare un governo come mi ha chiesto il presidente della Repubblica. Sono molto onorato come italiano di questo incarico e naturalmente ce la metterò tutta”, queste le prime parole del premier Carlo Cottarelli. “Negli ultimi giorni sono aumentate le tensioni sui mercati finanziari, lo spread è aumentato, tuttavia l’economia italiana è in crescita e i conti pubblici rimangono sotto controllo. Un governo da me guidato assicurerebbe una gestione prudente dei nostri conti pubblici”. “Il dialogo con la Ue in difesa dei nostri interessi è essenziale, deve essere un dialogo costruttivo, nel pieno riconoscimento del ruolo essenziale” dell’Italia.

Cottarelli ha poi anche confermato la “continua partecipazione all’area dell’euro”. Il premier incaricato ha assicurato “tempi molto stretti” per la presentazione della “lista dei ministri” al presidente della Repubblica.

Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle dichiara “un governo presieduto da Cottarelli è un unicum nella storia del Paese”.

E sulle possibili alleanze per le prossime elezioni, non si sbilancia ma non esclude un patto con la Lega. Il capo politico dei 5 Stelle fornisce poi dei retroscena sugli incontri con Mattarella al Quirinale: “Avevo fatto arrivare nomi alternativi a Savona come Bagnai e Siri, entrambi della Lega, ma non andavano bene perché avevano espresso posizioni critiche sull’Ue”. Ma il Quirinale smentisce: “Non risponde a verità la circostanza, riferita dall’on. Luigi Di Maio a Pomeriggio 5, che al presidente della Repubblica siano stati fatti i nomi di Bagnai e Siri come ministri dell’Economia”.

Di Maio poi, sostiene che il premier nominato da 5 Stelle e Lega doveva fare da garante con l’Europa. Assicurare la non uscita dall’euro, ma neppure questo è servito a far eleggere come ministro dell’economia Paolo Savona.

Così dai social Luigi Di Maio lancia mobilitazioni per il 2 giugno, Festa della Repubblica. Durante la diretta Facebook afferma: “Organizzeremo delle manifestazioni nelle principali città italiane, delle passeggiate, dei gesti simbolici, tutto ciò che è possibile fare pacificamente per affermare il nostro diritto a determinare il nostro futuro. Il 2 giugno, il giorno della festa della Repubblica, invito tutti a venire a Roma, dove faremo un grande evento. E’ importante farci sentire e farci vedere perché già iniziano a circolare delle bugie”. Come – nell’interpretazione del leader 5S – quella dello spread: “Avete visto? Anche oggi lo spread sale: non dipendeva da noi”.

Dall’altra parte, il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite di Circo Massimo questa mattina su Radio Capital e nel salotto di Barbara d’Urso, parla di prudenza, di calma. Ma anche lui non esclude che la Lega possa presentarsi alleata del 5 Stelle alle prossime elezioni. E su Forza italia dice che dovrà pensarci perché non ha gradito alcuni comportamenti da parte del suo alleato, Silvio Berlusconi.

Claudio Baglioni ai Wind Music Awards la prima serata in onda su Rai1

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 7:13pm

Dopo il successo alla conduzione del Festival di Sanremo, Claudio Baglioni torna per la prima volta in tv durante il primo dei due appuntamenti dei Wind Music Awards, i premi della musica italiana, in programma il 4 e 5 giugno all’Arena di Verona e in onda in prima serata su RaiUno con la conduzione di Carlo Conti e Vanessa Incontrada.

All’Arena, Baglioni sarà anche protagonista del live in cui, per la prima volta, l’anfiteatro veronese ospiterà un concerto con il palco al centro e tutti i posti numerati (il 14, 15 e 16 settembre prossimi).

I tre concerti del cantautore italiano segnano il ritorno dal vivo anticipando il nuovo live “Al Centro tour” nelle principali arene indoor, con il palco al centro e il pubblico disposto a 360 gradi.

Il tour Al Centro di Claudio Baglioni farà il suo debutto doppio il 16 e 17 ottobre al Nelson Mandela Forum di Firenze.

Il 27 Maggio Baglioni ha tenuto un concerto Montréal come ospite d’onore per la Festa della Repubblica organizzata dal Consolato Generale d’Italia.

Il 7 Giugno Baglioni sarà infine nel grande cast di ospiti che si esibiranno in occasione del mega concerto in onore di Pino Daniele ‘ PiNO E’, in diretta dallo Stadio San Paolo di Napoli su Rai1 in prima serata.

Pino Daniele: da venerdì 8 giugno la nuova raccolta “Le corde dell’anima | Studio & Live”, 4 Cd e 40 pagine di musica, racconti e fotografie!

Pubblicato il 28 Mag 2018 alle 3:15pm

Venerdì 8 giugno è disponibile nei punti vendita tradizionali e online (al link https://www.amazon.it/Corde-DellAnima-Studio-Live-CD/dp/B07CWXXFNR), la nuova raccolta dedicata al grande Pino Daniele dal titolo “LE CORDE DELL’ANIMA | Studio & Live” (Sony Music/Legacy Recording), contenente 4 cd e 40 pagine di musica, racconti scritti da John Vignola e fotografie di Luciano Viti.

«Nelle canzoni che compongono questo box ci sono le testimonianze ultime di un viaggio che avrebbe potuto riservare ancora qualche sorpresa – racconta John Vignola – Non solo perché, nella fascinazione per armonie sacre o nel ritorno all’essenza dei proprio suoni, Pino Daniele continuava a dimostrare una curiosità che non si era ancora risolta del tutto, ma anche perché le celebrazioni di Nero a metà sembravano rilanciare le storie di ieri, farle risuonare in un oggi molto più disordinato, ma non così inaccogliente. Invece, la storia si chiude qui e in qualche modo rimane, più che un rimpianto, la consapevolezza che la “lezione” di Pino sia insostituibile, come del resto è lui, nella migliore storia della musica italiana.»

Questa la tracklist dei 4 cd de “LE CORDE DELL’ANIMA | Studio & Live”:

CD 1

“WONDERFUL TONIGHT”; “RESTA… RESTA CU’ MME’” (Live); “UN CIELO SENZA NUVOLE”; “A TESTA IN GIÙ” (Live); “I SAY I’STO CCA’”; “LAZZARI FELICI” (Live); “YES I KNOW MY WAY” (Live); “SARA NON PIANGERE”; “NAPULE E’” (con Mina); “QUANDO” (Live); “PIGRO”; “VENTO DI PASSIONE” (con Giorgia); “QUANNO CHIOVE” (Live); “VOGLIO DI PIÙ” (Live); “CHI TENE ‘O MARE” (con Franco Battiato); “JE SO’ PAZZO”; “BASTA ‘NA JURNATA ‘E SOLE” (Live); “OCCHI CHE SANNO PARLARE”

CD 2

“TERRA MIA” (Live); “VIENTO” (con Al Di Meola); “ISOLA GRANDE”; “A ME ME PIACE ‘O BLUES” (Live); “NUN ME SCUCCIÀ” (Live); “’O SCARRAFONE” (Live); “ALLERIA”; “DIMENTICA”; “TEMPO DI CAMBIARE” (con Mia Cooper); “DUBBI NON HO” (Live); “MELODRAMMA”; “MA CHE HO” (Live); “MUSICA MUSICA”; “IO VIVO COME TE” (Live); “IT’S A BEAUTIFUL DAY”; “ANEMA E CORE” (Live); “NEVE AL SOLE” (Live); “RHUM AND COCA”

CD 3

“A ME ME PIACE ‘O BLUES”; “JE SO’ PAZZO” (con Mario Biondi); “NA TAZZULELLA ‘E CAFÈ” (Live); “I GOT THE BLUES” (Live); “CHE DIO TI BENEDICA”; “JE STO VICINO A TE”; “VIA MEDINA” (Live con Karam Mourad); “SOTTO ‘O SOLE” (Live); “ABUSIVO”; “CUORE DI PIETRA”; “MARELUNA” (con Mia Cooper); “IT’S NOW OR NEVER”; “L’IRONIA DI SEMPRE” (con Chiara Civello); “ANIMA” (Live); “I SAY I’STO CCA’” (Live); “TERRA MIA” (live con Avion Travel); “BEL ORIZZONTE” (con Karam Mourad); “LAZZARI FELICI”; “NAPULE E’” (Live)

CD 4

“IL SOLE DENTRO DI ME” (con J-Ax); “TUTTA N’ATA STORIA” (Live); “SULE PE’ PARLÀ” (Live); “NON SI TORNA INDIETRO”; “QUANNO CHIOVE”; “E SO’ CUNTENTO ‘E STA’” (Live); “CHI TENE O MARE” (Live); “SIENTE FA’ ACCUSSÌ” (con J-Ax); “ANOTHER DIMENSION”; “PUOZZ PASSÀ NU GUAIO” (Live); “NARCISISTA IN AZIONE”; “DONNA CUNCETTA”; “APPOCUNDRIA” (Live); “BACK HOME”; “ANIME CHE GIRANO”; “RESTA… RESTA CU’ MME’”; “ALLERIA” (Live); “UE MAN!”

Photo Crediti Luciano Viti