giugno 10th, 2018

Un test del sangue per svelare la data certa della nascita di un bambino

Pubblicato il 10 Giu 2018 alle 10:43am

Un semplice prelievo di sangue per prevedere la data certa del parto. In Italia sono circa 32mila i bambini, ovvero il 6,7%, che nascono prima del termine. E in altri paesi va anche peggio, tanto che secondo l’Oms a livello globale un bambino su 10 nasce prematuramente.

Un problema che rappresenta la prima causa di morte neonatale, determinando circa un milione di decessi in tutto il mondo, soprattutto nei paesi più poveri.

Prevedere con precisione la nascita di un bambino potrebbe servire a migliorare le cure prenatali nell’ambito della medicina fetale e della diagnostica prenatale. Un nuovo strumento è stato appena sviluppato da un team guidato dalla Stanford University, che ha pubblicato i risultati su Science. Si tratta di un semplice test sul sangue che ha permesso, tramite la valutazione di un particolare materiale genetico, di stimare l’avvento futuro di un parto prematuro nel 75-80% dei casi (in 75-80 donne su 100). Questo test, più economico dell’ecografia, potrebbe sostituire questa analisi nei paesi in via di sviluppo, dove l’accesso all’ecografia non è sempre garantito a causa del costo.

Amal Alamuddin, parla del marito George Cloone definendolo “Un raro gentiluomo”

Pubblicato il 10 Giu 2018 alle 10:36am

Amal Alamuddin per la prima volta accetta di parlare in pubblico del marito George Clooney. E lo fa nel corso di una cerimonia per ‘Afi Life Achievement Award’, il riconoscimento alla carriera e alla vita quest’anno consegnato appunto alla star.

“E’ un gentiluomo nel vero senso della parola – continua – e in un modo cosi’ raro in questi giorni da sembrare persino superato”.

L’avvocatessa per i diritti civili ha sottolineato che Clooney non abbandona le sue maniere neanche sul set e ad esempio durante le riprese di ‘Confessioni di una mente pericolosa’ in Canada nonostante ci fosse una temperatura di -40 gradi si rifiuto’ di indossare una giacca invernale senza che tutti gli altri attori ne avessero una uguale. Ha detto anche che e’ una persona generosa e che prima di conoscerlo si era rassegnata a rimanere single.

“George – spiega – è la persona che ha la mia più completa ammirazione e che mi fa morire dal ridere ogni volta. Amore (rivolgendosi a lui, ndr), ciò che ho trovato in te è il grande amore che ho sempre sperato esistesse”. Infine ha detto che vederlo con i due figli è la gioia più grande della sua vita.

Aperitivo: Spiedini sfiziosi

Pubblicato il 10 Giu 2018 alle 9:00am

INGREDIENTI per 4 persone:

– n. 1 confezione di Galbanino – paprika dolce – peperoni sottaceto – olio – prezzemolo – aglio – acciughe

PREPARAZIONE:

1. Infilzate il Galbanino tagliato a cubetti con uno stecchino. 2. Avvolgeteli con i peperoni e spolverate con paprika dolce. 3. Servite accompagnato con della salsa verde (olio, prezzemolo, aglio e acciughe).

Lentiggini tatuate per somigliare alla duchessa Meghan Markle. Ecco perchè

Pubblicato il 10 Giu 2018 alle 8:48am

L’effetto Meghan Markle colpisce ancora e piace molto alle ragazze e alle donne di tutto il mondo, che cercano di copiare onde, pettinature, colore, trucco da sposa e naso, che in molte vorrebbero anche avere le lentiggini come lei. Le «tattoo freckles» che sono l’ultimo desiderio delle donne.

Così, dal 19 maggio scorso, giorno del suo matrimonio con il Principe Harry, il mondo della bellezza è cambiato. Tra le ultime ossessioni «le lentiggini finte tatuate sul viso» per somigliare un po’ alla neo-duchessa di Sussex.

Prima di entrare nella famiglia reale, l’attrice Meghan amava molto mostrare la sua pelle al naturale, con efelidi comprese belle in vista. E ama farlo ancora oggi, come avvenuto anche il giorno delle nozze.

La sua ex make-up artist Lydia Sellers ha raccontato al The Sun: «Ogni volta che la truccavo mi diceva: «Possiamo fare in modo che le lentiggini si vedano? Non voglio una tonnellata di fondotinta”».

Secondo quanto dichiarato in un’intervista per New Beauty dalla tattoo artist di Atlanta, Gabrielle Rainbow, che ha captato il trend tattoo freckles alimentato dalla principessa americana, a partire del 19 maggio scorso c’è stato un vero e proprio incremento delle richieste di tatuaggi semipermanenti di efelidi sul viso.

Le lentiggini semipermanenti di cui parla Gabrielle Rainbow si ottengono con una tecnica molto particolare, facendo una micro puntura sul viso, simile a quella di un’ape che dopo qualche ora di gonfiore, si riassesta lasciando segni viso molto simili a lentiggini. E solo col tempo queste diventano estremamente naturali. Il costo del trattamento è di 250 dollari. Il procedimento è molto simile a quello usato per tatuare le sopracciglia con la tecnica del microblading, che richiede l’inserimento di pigmenti naturali nella pelle, che nel caso delle efelidi sono fino a 15 tonalità diverse. Il risultato dura fino a tre anni.

Se si fa una ricerca su Instagram hashtag si scoprono i seguenti hashtag: #fakefreckles o #semipermanentfreckles #tattoofreckles. Per seguire la tendenza e non ricorrere a interventi invasivi, la soluzione è quella di optare per un trucco. Il risultato è anche molto realistico, come se le lentiggini fossero spuntate realmente sul viso delle donne grazie alle prime esposizioni solari.

Diva!, al cinema il documentario di Francesco Patierno

Pubblicato il 10 Giu 2018 alle 8:05am

E’ arrivato al cinema, in 15 sale cinematografiche, il 7 giugno scorso, un film di Francesco Patierno, con Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Silvia D’Amico, Isabella Ferrari, Anna Foglietta, Carlotta Natoli, Greta Scarano, dal titolo DIVA!. Distribuito da Officine Ubu.

Una pellicola che parla di otto attrici che ripercorrono la vita di Valentina Cortese interpretando le sue stesse parole tratte dall’autobiografia “Quanti sono i domani passati”.

Tratto dal libro autobiografico di Valentina Cortese, “Quanti sono i domani passati”, Diva! racconta la vita straordinaria di un’autentica diva, divenuta un mito teatrale in tutto il mondo. È una favola hollywoodiana ambientata tra una Milano d’altri tempi, Torino, Roma, Cinecittà, Hollywood, fino al palcoscenico del Piccolo Teatro; è la storia di grandi amori e amicizie straordinarie con miti del cinema e del teatro italiani, come Giorgio Strehler e Federico Fellini.

Milano, tutto pronto per la grande festa della danza di Roberto Bolle

Pubblicato il 10 Giu 2018 alle 6:00am

La città di Milano sta per diventare un palcoscenico a cielo aperto con sessioni di danza classica, moderna, street, lezioni di tango e maratone di swing in giro per le strade, i parchi e i teatri cittadini. (altro…)