giugno 15th, 2018

Conte incontra Macron a Parigi. La proposta di hotspot nei Paesi d’origine piace al presidente francese

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 5:27pm

Un faccia a faccia molto delicato quello avvenuto oggi a Parigi fra il premier Conte e il presidente francese Emmanuel Macron.

Al centro dell’incontro la questione immigrazione, dopo la vicenda della nave Aquarius, in rotta verso Valencia.

Ebbene, la proposta del presidente del Consiglio italiano Conte è quella di istituire un hotspot nei Paesi d’origine, quindi non solo in Africa, ma anche in Libia, Niger, ecc – per chiudere la rotta verso il Mediterraneo tutelando, allo stesso tempo, le vite dei migranti, cosa che secondo fonti di governo, troverebbe l’avallo del presidente francese Macron. Si tratterebbe comunque di una soluzione temporanea in vista di una riforma del trattato di Dublino.

“L’Ue è mancata su migranti e zona Euro”, ha detto Macron nella conferenza stampa con Conte, trasmessa in diretta sulle pagine social dei rispettivi capi di Stato.

E continuando Macron ha aggiunto: “Servono riforme per affrontare le sfide”. La Francia, secondo il presidente Francese Emmanuel Macron come l’Italia, deve gestire questa crisi migratoria, dando risposte insieme. (altro…)

Radio Italia Live Il Concerto, domani TRX Radio trasmetterà la prima diretta in assoluto, dalle ore 19.10 alle 20.00, l’esibizione dal vivo di alcuni importanti nomi della scena rap

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 3:12pm

Sabato 16 giugno, TRX Radio, la prima radio italiana dedicata esclusivamente al rap, trasmetterà la prima diretta in assoluto, dalle ore 19.10 alle ore 20.00, durante l’esibizione dal vivo di alcuni importanti nomi della scena rap odierna, in occasione di RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO, l’evento di Radio Italia in programma in Piazza Duomo a Milano. (altro…)

Smartphone e tablet, pediatri dicono no all’utilizzo nei primi 2 anni di vita

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 10:44am

I pediatri dicono no a smartphone e tablet prima dei due anni, durante i pasti e prima di andare a dormire. Hanno lanciato un vero e proprio appello attraverso la Società italiana di pediatria, che per la prima volta pubblica un documento ufficiale sull’utilizzo di cellulari e altri dispositivi elettronici da parte dei bambini da 0 a 8 anni di età. Tra le altre linee guida, la raccomandazione di limitarne l’uso a massimo un’ora al giorno nei bimbi tra i 2 e i 5 anni e al massimo due ore al giorno per quelli che hanno un’età compresa tra i 5 e gli 8 anni.

Gli esperti, infatti, hanno pubblicato sull’Italian Journal of Pediatrics, un documento, presentato a Roma in occasione del 74esimo Congresso italiano di pediatria, proprio in un momento in cui in Francia, ad esempio, vieta i cellulari a scuola.

In Italia otto bambini su dieci tra i 3 e i 5 anni sanno usare il cellulare dei genitori. E mamma e papà sono troppo spesso molto permissivi: il 30% dei genitori utilizza infatti lo smartphone per distrarli o calmarli già durante il primo anno di vita, mentre il 70% al secondo anno. Il documento sconsiglia, inoltre, programmi con contenuti violenti e soprattutto ribadisce il “no” al cellulare “pacificatore”.

“Nessuna criminalizzazione delle tecnologie digitali, ma come pediatri che hanno a cuore la salute psicofisica dei bambini non possiamo trascurare i rischi documentati di un’esposizione precoce e prolungata a smartphone e tablet”, ha spiegato Alberto Villani, il presidente della Società italiana di pediatria. “Numerose sono le evidenze scientifiche sulle interazioni con lo sviluppo neuro-cognitivo, il sonno, la vista, l’udito, le funzioni metaboliche, le relazioni genitori-figli”, ha aggiunto.

“E’ importante – ha notato Elena Bozzola, segretaria nazionale della Società italiana di pediatria – porre dei limiti ai piccoli e trovare dei modi alternativi per intrattenerli e calmarli. I genitori dovrebbero dare il buon esempio, limitando l’utilizzo dei dispositivi perché i bambini sono grandi imitatori”.

Consigliati quelli per bambini.

Belen e Stefano di nuovo insieme?

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 8:48am

Sembra che sia veramente tornato il sereno tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

L’ex coppia si vede spesso insieme, da quando il ballerino e presentatore deciso di prendere casa a 300mt dalla show girl e da suo figlio santiago.

Si vedono così, molto spesso insieme, fare shopping e pranzo a tutti e tre a casa insieme.

Di Belen con Iannone nemmeno l’ombra. Da settimane la show girl argentina non si fa più vedere in giro con il pilota di Moto Gp, con cui ha una storia da quasi due anni, mentre si gode, alla luce del sole la serenità ritrovata con De Martino e suo figlio Santiago.

I due sono stati visti infatti per le vie di Milano insieme al figlioletto Santi. Risate, sguardi complici, così appaiono nelle foto pubblicate su Chi di questa settimana.

Il ritratto di una famiglia felice, quella che in tanti vorrebbero rivedere insieme, e chissà che non sia già realmente accaduto.

Francesca Michielin: Tropicale, il nuovo singolo e video da oggi in rotazione radiofonica e su piattaforme digitali

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 8:23am

È TROPICALE il nuovo singolo e videoclip di Francesca Michielin in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 15 giugno. Il singolo, firmato da Calcutta e Dario Faini, è il quarto estratto da 2640, l’album uscito per Sony Music che con i precedenti singoli Vulcano (platino), Io non abito al mare (platino) e Bolivia ha raggiunto la soglia dei 22 milioni di stream su Spotify. (altro…)

Favola di Sebastiano Mauri con Filippo Timi – al cinema solo il 25, 26 e 27 giugno

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 7:58am

Arriva al cinema, solo il 25, 26 e 27 giugno, il film FAVOLA di Sebastiano Mauri con Filippo Timi, prodotto da Palomar con Rai Cinema e distribuito da Nexo Digital, che inaugurerà la nuova edizione del Festival MIX Milano di Cinema Gaylesbico e Queer Culture (21-24 giugno).

Il film sarà fruibile nelle sale cinematografiche anche con sottotitoli per sordi tramite l’app gratuita MovieReading. (altro…)

Punta da una zecca, bimba resta paralizzata e senza poter parlare

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 7:47am

Jessica Griffin, del Mississipi (Usa), ha postato su Facebook diverse foto della sua bambina, punta da una zecca alla testa. La piccola era andata a dormir, e quando si è svegliata la mamma si è accorta che non riusciva più a stare in piedi e a parlare. La donna l’ha portata allora subito in ospedale dove i medici, dopo diverse analisi, hanno scoperto che era affetta da “paralisi delle zecche”. Patologia che sarebbe causata da una tossina che si trova nella saliva della zecca e i cui sintomi si possono risolvere spesso entro 24 ore.

«Per l’amor di Dio! Controlla i tuoi figli! Le zecche sono più comuni nei bambini che negli adulti», scrive la donna su Facebook dopo il grande spavento, «Siamo dovuti andare in ospedale. Kailyn ora è tenuta in osservazione e speriamo che tutto si risolva! Pregate per questa bambina». Poco dopo la mamma ha pubblicato i successivi aggiornamenti sullo stato di salute della piccola, annunciando che la bambina ora sta meglio, ma la preoccupazione è stata veramente tanta!

La puntura di zecca di per sé non è un problema, in quanto può passare inosservata perché in genere non provoca né dolore né prurito. Spesso, però, non ci si accorge di essere stati morsi, per via di alcune sostanze anestetiche iniettate dall’animale e nella maggior parte dei casi, il morso può provocare serie conseguenze.

Perché, proprio tramite il morso la zecca può trasmettere all’ospite eventuali microrganismi (batteri o virus) responsabili di varie malattie. Tra le malattie più frequenti che vengono trasmesse dal morso di zecca abbiamo: il morbo di Lyme e l’encefalite da zecche. Altre, invece, come la rickettsiosi o la febbre ricorrente da zecche, sono molto meno diffuse.

Wind Summer Festival: 22, 23, 24 e 25 giugno in Piazza del Popolo a Roma l’imperdibile appuntamento con la musica dell’estate

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 6:32am

Torna l’imperdibile appuntamento con la musica dell’estate, torna il “WIND SUMMER FESTIVAL”! Il 22, 23, 24 e 25 giugno, infatti, la grande musica andrà in scena in Piazza del Popolo a Roma (dalle ore 20.00 – ingresso gratuito) con il consueto evento dell’estate che vedrà alternarsi sul palco importanti artisti italiani e internazionali e decreterà la colonna sonora dell’estate 2018! (altro…)