giugno 21st, 2018

Cesare Cremonini, in 57mila hanno applaudito il cantautore bolognese che ha stravinto la sfida del primo tour negli stadi

Pubblicato il 21 Giu 2018 alle 1:48pm

Cesare Cremonini trionfa a San Siro con uno show molto bello, perfetto sotto ogni profilo, dove ha messo insieme forma e sostanza, spettacolo e qualità. Due ore e mezzo di emozioni per una scaletta di 23 canzoni che ha condensato quasi tutto il meglio del suo repertorio.

Ad applaudirlo 57mila spettatori. Per lui primo tour negli stadi.

L’abbraccio di oltre 50.000 persone a San Siro. Cosa posso chiedere di più? – spiega Cesare – Saranno loro i protagonisti dei miei concerti. Gli stadi offrono grandi possibilità e io intendo sfruttarle al massimo per rendere indimenticabile uno spettacolo straordinario. Ma sono certo che chi sta riempiendo i miei stadi stia cercando soprattutto la musica e le canzoni che ho scritto in questi vent’anni di vita. Avvicinarsi ai grandi concerti estivi con il pubblico che scalpita è il massimo per un musicista come me, e io in questi mesi sono al lavoro per creare uno spettacolo che possa fare la differenza, perché vorrei che questo fosse solo l’inizio di un grande sogno”.

Il cantautore bolognese durante il concerto è partito dai recenti “Poetica” e “Nessuno vuole essere Robin”, passando per “Una come te”, “PadreMadre” e “Logico”, fino ad arrivare ai classici dei Lunapop, “50 Special” e “Un giorno migliore”. Prossime tappe Roma il 23 giugno e Bologna il 26 giugno.

Il “Cremonini Stadi 2018” (prodotto e organizzato da Live Nation Italia).

Nuovo studio rivela che il caffè sveglia anche i circuiti genetici

Pubblicato il 21 Giu 2018 alle 12:21pm

Il caffè riesce a svegliare anche i circuiti genetici. A dimostrarlo i test di biologia sintetica nei quali la caffeina è stata utilizzata per attivare il circuito che regola i livelli di glucosio nel sangue, costruito in laboratorio e trasferito in un topo nel quale era stato riprodotto il diabete umano di tipo 2, che nel mondo colpisce 400 milioni di persone. Il risultato, questo è quello che è stato pubblicato sulla rivista Nature Communications, ottenuto dal gruppo del Politecnico di Zurigo coordinato da Martin Fussenegger.

Per verificare se la caffeina era effettivamente in grado di controllare il livello del glucosio i ricercatori hanno progettato e costruito in laboratorio un circuito genetico sintetico chiamato C-Star (caffeine-stimulated advanced regulator) che risponde alla caffeina contenuta nei prodotti normalmente in commercio e che produce una molecola utilizzata per la terapia del diabete di tipo 3. Trasferito nei topi, il circuito genetico ha aiutato a controllare il livello del glucosio, con l’aiuto della caffeina.

I ricercatori precisano infatti che si tratta di una prova di principio e c’è ancora molto da fare prima che questo approccio possa essere sperimentato nell’uomo, ma da quanto emerso, si scoprirebbe che sarebbe possibile modificare i circuiti genetici in modo tale che possano essere controllati da sostanze molto comuni, come la caffeina.

Spa, tra le migliori in Europa per innovazione premiate anche due italiane

Pubblicato il 21 Giu 2018 alle 7:36am

L’Innovation Award 2018 dell’European Spas & Health Tourism, associazione con sede a Bruxelles, che riunisce 20 paesi dotati di centri termali premia quest’anno le migliori Spa in Europa per innovazione.

Tra le premiate, anche due Spa italiane: le Terme di Chianciano e l’Officina del benessere Riva degli Etruschi di San Vincenzo, il cui riconoscimento è stato conferito ai centri termali, alle Spa e ai resort più innovativi nell’ambito del wellness ed ha incluso come parametri di selezione non solo le località ma i metodi e i ‘segreti’ adottati nelle Spa per garantire l’eccellenza nei risultati. Quindi sono stati premiati anche i sistemi di cura le tecniche e i trattamenti ritenuti più efficaci e moderni, messi a punto negli stabilimenti in questione oppure dalle università e dalle imprese che con loro collaborano.

Obbligo o verità, dal 21 giugno al cinema il film di Jeff Wadlow

Pubblicato il 21 Giu 2018 alle 7:33am

E’ in tutte le sale, dal 21 giugno 2018, OBBLIGO o VERITA’, di Jeff Wadlow. Con Lucy Hale, Tyler Posey, Violett Beane, Nolan Gerard Funk, Hayden Szeto, Landon Liboiron, Aurora Perrineau, Sam Lerner. Distribuzione Universal Pictures. (altro…)

Angelina Jolie tra i rifugiati siriani a Mosul

Pubblicato il 21 Giu 2018 alle 6:44am

Angelina Jolie, ambasciatrice dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), ha visitato giorni fa Mosul, in Iraq, a meno di un anno dalla liberazione della città dall’Isis.

L’attrice americana, è arrivata nel Paese nel secondo giorno dell’Eid al Fitr, la festa di fine Ramadan. Le immagini diffuse da Unhcr mostrano l’attrice tra le macerie della città, distrutta dallo Stato islamico, mentre scherza con un bambino, Falak, 8 anni, affetto da un disturbo genetico. Il bambino ha raccontato all’attrice di aver visto morire con i suoi occhi un uomo durante l’occupazione.

Il giorno dopo la Jolie ha incontrato alcuni profughi siriani nel campo di Domiz, nel nord dell’Iraq (uno dei campi profughi più grandi, allestito a 60 chilometri dal confine siriano nel territorio del Kurdistan iracheno). Quando venne aperto, nel 2012, era destinato ad ospitare mille famiglie. Ora ne ospita cinquemila, con una media di cinque bambini per famiglia.

Yoga, oggi 21 Giugno Giornata internazionale

Pubblicato il 21 Giu 2018 alle 6:33am

Oggi 21 giugno 2018 si celebra la quarta Giornata internazionale dello Yoga, pratica millenaria che in Italia ha avuto l’apice del successo soprattutto negli ultimi anni. (altro…)