Detersivi, EDC, pericolosi per la salute. Si trovano in saponi e detersivi, ma l’UE vuole vietarli

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Giu 2018 alle ore 6:12am

A partire da questo mese, sarà vietata la commercializzazione di prodotti contenenti alcuni tipi di disinfettanti, insetticidi, disinfestanti, fungicidi, detergenti liquidi, detersivi per piatti, per lavastoviglie, per il bucato a mano, ammorbidenti, smacchiatori, spray detergenti, cosmetici, prodotti per la pelle e l’igiene intima e persino bottiglie di acqua. Grazie a una valutazione condotta dall’Echa (Agenzia Europea per le sostanze chimiche) le aziende saranno obbligate a mettere in commercio solo prodotti sicuri grazie ad un regolamento europeo 2017/2100.

Le sostanze tossiche, ovvero EDC, interferenti endocrini, sono proprio quelle sostanze che un tempo sembravano innocue ma che ora si è scoperto essere collegate a diverse malattie come diabete, obesità, problemi tiroidei, disturbi epatici, sviluppo precoce nei bambini, e malattie cardiovascolari.

Si parla infatti, in prevalenza di Bisfenolo A o BPA, ftalati, triclosan e parabeni, con cui si viene in contatto attraverso la pelle ma anche attraverso l’inalazione.

D’ora in poi, potremo invece, finalmente dire addio a queste sostanze perché i prossimi prodotti messi in commercio saranno più sicuri per la nostra salute.