Come difendersi dal caldo estivo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Giu 2018 alle ore 7:51am

L’estate è finalmente arrivata, ma con essa anche l’afa estiva, e le diverse problematiche che possono interessare bambini e anziani, soprattutto nelle ore di punta, in città.

Vediamo allora come difenderci e difenderli dal caldo, con alcuni consigli pratici da seguire, tanto raccomandati da pediatri, nutrizionisti, medici di base, specialisti in diversi settori.

Linee guida caldo estivo

– Non uscire di casa nelle ore più calde della giornata, soprattutto dalle ore 11.00 alle 18.00. Non dimenticare di proteggere il capo con un cappello di colore chiaro, di indossare occhiali da sole, proteggere la pelle con creme solari ad alto fattore protettivo.Questo vale soprattutto per bambini ed anziani.

– Indossare un abbigliamento adeguato, preferibilmente di fibre naturali che permettono la traspirazione della pelle.

– Rinfrescare l’ambiente domestico e di lavoro.

– Fare bagni, docce, bagnarsi viso e braccia con acqua fresca per ridurre la temperatura corporea.

– Ridurre il livello di attività fisica all’aperto nelle ore più calde della giornata (soprattutto se le concentrazioni di Ozono sono elevate).

– Bere almeno 2 litri di acqua al giorno con regolarità e alimentarsi in maniera corretta, prediligendo cibi leggeri e con alto contenuto di acqua quali frutta e verdura (salvo diversa indicazione del medico curante).

– Adottare alcune precauzioni se si esce in macchina: finestrini aperti o sistema di climatizzazione prima di iniziare un viaggio, arieggiando l’abitacolo prima di entrarvi se l’auto è rimasta troppo esposta al sole.

– Quando si parcheggia l’auto non lasciare mai, nemmeno per poco tempo, persone (soprattutto neonati, bambini e anziani) o animali nell’abitacolo.

– Conservare correttamente i farmaci, leggendo le indicazioni riportate sulle confezioni.

– Alle persone anziane o con patologie croniche, è consigliato un parere del proprio medico di base o specialista per adottare le misure adeguate per proteggersi dal caldo.

– Moderare l’attività fisica.

– Scegliere un’alimentazione leggera, soprattutto a base di frutta e verdura.

– Limitare il consumo di bevande alcoliche.

– Bere almeno due litri di acqua al giorno.

– In caso di sudorazione abbondante usare integratori salini in concentrazione isotonica.

– Ridurre o l’uso degli autoveicoli privati, soprattutto se a diesel.

– Utilizzare in modo condiviso l’automobile, per diminuirne i chilometri totali percorsi e quindi le relative emissioni.