Paris Haute Couture A/I 2018-19. Lʼalta moda che diventa giovane

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Lug 2018 alle ore 7:41am

Parigi è tornata capitale della moda con le sfilate della Haute Couture: fino al 5 luglio le maison più prestigiose del mondo hanno presentato le proprie collezioni d’alta moda per la stagione autunno-inverno 2018/2019.

Un’edizione speciale, che ha segnato anche il 150esimo anniversario della Fédération de la Haute Couture et de la Mode, l’organo di governo del fashion francese fondato nel 1868.

Le sfilate in programma sono state 35, e hanno visto rappresentati ben 11 Paesi del mondo: Francia, Belgio, Italia, Usa, Libano, Marocco, Giappone, Russia, Israele, Paesi Bassi e Cina.

Non sono mancate certamente le più famose e prestigiose: Givenchy, Christian Dior, Chanel, Giorgio Armani, Elie Saab, Jean Paul Gaultier e Valentino.

New entry come Aganovich e Nourredin Amir. Tra le presentazioni più attese c’è stata quella di “L’atelier”, la nuova collezione di Sonia Rykiel disegnata da Julie de Libran per celebrare i 50 anni della maison. Per gli appuntamenti fuori calendario, invece, i riflettori sono stati puntati sulle sfilata primavera/estate 2019 di Vetements e sulle collezioni resort 2019 di Hermès e Miu Miu.