L’Ospedale Molinette di Torino è riuscito a scoprire il meccanismo molecolare che provoca la crescita e la propagazione delle metastasi nel cervello provenienti da tumori che si sviluppano ai polmoni o alla mammella.

Una scoperta davvero sensazionale, effettuata dalla Neuro-oncologia dell’ospedale di Torino e dai ricercatori del CNR (CNIO) di Madrid. Un enorme passo in avanti, che è stato immediatamente reso pubblico dalla prestigiosa rivista scientifica Nature Medicine.

Un ulteriore strumento per la lotta a queste neoplasie e ai suoi effetti indesiderati.

Le ricerche portate avanti dai nostri ricercatori sono riuscite a dimostrare che la crescita delle cellule tumorali metastatiche nel cervello è agevolata dalla presenza di un fattore molecolare, chiamato STAT3. Una propagazione che colpisce principalmente le cellule sane del cervello e non quelle tumorali.

Pertanto, in futuro sarà possibile trovare farmaci in grado di bloccare la STAT3. Cosa che potrebbe migliorare la vita di tantissimi malati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.