agosto 6th, 2018

Al cinema dal 29 agosto il nuovo film di Christopher McQuarrie “Mission: Impossible – Fallout”

Pubblicato il 06 Ago 2018 alle 2:59pm

Arriva al cinema, il 29 agosto, il film di Christopher McQuarrie “Mission: Impossible – Fallout”, con Tom Cruise, Henry Cavill, Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Ving Rhames, Sean Harris, Angela Bassett, Vanessa Kirby. Distribuzione 20th Century Fox. (altro…)

Dieta dell’ananas, per combattere la cellulite e i chili in eccesso

Pubblicato il 06 Ago 2018 alle 11:22am

Seguire la dieta dell’ananas per pochi giorni, non più di quattro, aiuta a depurarsi e a perdere quei fastidiosi chili in eccesso. (altro…)

“Meraviglioso Modugno” il 6 Giugno una serata dedicata a Mister Volare con tanti ospiti

Pubblicato il 06 Ago 2018 alle 9:33am

Il 6 agosto ricorrono i 90 anni dalla nascita di Domenico Modugno, i 60 da “Volare” e i 50 da “Meraviglioso”. Tutte ricorrenze da celebrare in “Meraviglioso Modugno – Tutto è musica”, la serata in programma il 6 agosto a Polignano a mare, città di nascita del grande Mimmo. (altro…)

Neonato morto in un sacchetto, chi è la madre

Pubblicato il 06 Ago 2018 alle 9:32am

Una ternana di 27 anni ha confessato l’abbandono del figlioletto appena nato, morto giovedì sera nel parcheggio del supermercato di Borgo Rivo. La donna, che condivide l’abitazione con il suo compagno, originario dell’est Europa, e con una bimba di 2 anni, ora affidata ai familiari materni, seppur in via informale, ha confessato di essere lei ad uccidere il figlio subito dopo la sua nascita.

La donna ha raccontato di aver messo il suo piccoletto in un sacchetto della spesa all’esterno di un supermercato nel quale si era recata a fare la spesa insieme col compagno subito dopo il parto, avvenuto nel bagno di casa sua, dove ha anche tagliato da sola il cordone ombelicale.

La donna avrebbe detto di aver abbandonato il figlio perché mossa da seri problemi economici avendo già una figlia di due anni.

Perché, allora, non salvargli la vita? Perché non partorire in tutta sicurezza in ospedale e poi lasciarlo lì visto che c’è una legge che permette di farlo?

Autodifesa: spray al peperoncino, dove acquistarlo e quali garanzie deve avere

Pubblicato il 06 Ago 2018 alle 8:35am

Lo spray al peperoncino è legale dal 2011. Questo strumento per la difesa personale viene commercializzato in farmacia, nei supermercati e in rete.

Quali parametri deve rispettare lo spray al peperoncino? Per essere commercializzato, lo spray al peperoncino deve rispettare determinate regole, al di fuori delle quali il suo uso non è consentito dalla legge perché considerato potenzialmente nocivo, quanto causa lesioni personali.

Il principio attivo in esso contenuto, su cui si basa l’efficacia dello spray al peperoncino è la capsaicina, responsabile della piccantezza tipica di questo cibo e della sua capacità di irritare le mucose.

La capsaicina presente negli spray al peperoncino commercializzati in Italia non deve superare i 2.000.000 sulla scala utilizzata per misurare la piccantezza (la sala di Scoville, che attribuisce alla capsaicina pura un valore di 16.000.000).

Questo limite viene imposto per far sì che l’irritazione provocata dallo spray sia solo temporanea e non pericolosa per la salute di chi viene spruzzato con lo spray.

Lo spray al peperoncino può essere utilizzato esclusivamente per legittima difesa, e non come strumento di aggressione.

Tutti i flaconi non devono contenere una quantità di prodotto superiore ai 15 ml e devono essere provvisti di un sistema di blocco per evitare spargimenti accidentali del contenuto.

Dove comprare lo spray al peperoncino? Flaconi di spray al peperoncino sono ormai in vendita anche nelle farmacie e supermercati.

I produttori specializzati però utilizzano principalmente l’e.commerce per distribuire i propri prodotti.

Una menzione a parte merita la penna al peperoncino che può essere facilmente tenuta a portata di mano in qualsiasi occasione senza destare alcun sospetto. Per 15 Euro è acquistabile anche una bomboletta di spray inerte per ricaricare il proprio diffusore dopo l’utilizzo.

Ospedale di Terni: rimossi tre tumori con un unico intervento chirurgico

Pubblicato il 06 Ago 2018 alle 7:13am

È durato nove ore l’intervento chirurgico ad alta complessità che ha previsto la rimozione radicale di tre tumori contemporanei nell’apparato digerente (colon ascendente, retto, fegato), con contestuali ricostruzioni del tratto digerente interessato, in un’unica seduta operatoria. (altro…)

Aperto il casting per il nuovo Pinocchio. Cercasi bambino tra i 7 e i 12 anni

Pubblicato il 06 Ago 2018 alle 6:48am

Sarà Matteo Garrone il regista del nuovo film di Pinocchio. (altro…)