Dieta dell’ananas, per combattere la cellulite e i chili in eccesso

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Ago 2018 alle ore 11:22am

Seguire la dieta dell’ananas per pochi giorni, non più di quattro, aiuta a depurarsi e a perdere quei fastidiosi chili in eccesso.

Stando alle sue caratteristiche, l’ananas rientra nella lista dei frutti ideali per perdere peso. È povero di calorie ed è ricco d’acqua, con un gran potere depurativo. Viene considerato spesso come un ‘brucia grassi’, data la presenza al suo interno della bromelina, sostanza per la maggior parte contenuta nella parte più interna e dura dell’ananas, che spesso viene scartata, erroneamente.

Occorre chiarire però, come la dieta dell’ananas non rappresenti un regime alimentare equilibrato, da seguire dunque per lunghi periodi. Si intende consigliare tale metodo per un periodo che vada dai tre ai quattro giorni, al fine di depurare l’organismo e a perdere liquidi in eccesso causa di ritenzione idrica e dunque della tanto odiata cellulite.

Questo frutto inoltre, offre un carico di vitamine e sali minerali, fondamentali per il nostro organismo, con sole 40-50 calorie per 100 grammi.

Sfruttare i benefici dell’ananas consente di ripartire da zero e sgonfiare il proprio addome. Detto questo, per tutelare i risultati ottenuti sarà necessaria una dieta regolare, da affiancare a molta attività fisica.

Ecco dunque cosa mangiare per depurarsi in tre giorni:

– Primo giorno

Succo d’ananas, thè e yogurt magro a colazione
Insalata di tonno e ananas accompagnata da pane integrale a pranzo
Minestra di verdure con piccola porzione d’orzo a cena

– Secondo giorno

Succo d’ananas e pane integrale a colazione
50 gr di riso con ananas a fette e verdure a pranzo
Pesce al forno con ananas e verdure a cena

– Terzo giorno

Fiocchi d’avena, yogurt magro e ananas a colazione
Succo d’ananas, rughetta e bresaola a pranzo
Minestrone con riso bollito, ananas e ricotta magra a cena