Ospedale di Terni: rimossi tre tumori con un unico intervento chirurgico

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Ago 2018 alle ore 7:13am

È durato nove ore l’intervento chirurgico ad alta complessità che ha previsto la rimozione radicale di tre tumori contemporanei nell’apparato digerente (colon ascendente, retto, fegato), con contestuali ricostruzioni del tratto digerente interessato, in un’unica seduta operatoria.

Un intervento chirurgico molto importante e all’avanguardia quello che è stato eseguito all’ospedale di Terni dall’equipe di chirurgia digestiva e d’urgenza diretta dal dottor Amilcare Parisi, con approccio completamente mininvasivo tramite tecnica sia laparoscopica che robotica.

“La paziente di 70 anni – spiega il dottor Parisi – è giunta al Pronto soccorso di Terni per dolori addominali e alterazioni dell’alvo. Poiché fin dai primi accertamenti il personale medico si è subito reso conto della straordinarietà della situazione, è stata ricoverata urgentemente presso il nostro reparto. Per trattare allo stesso tempo tre tumori abbiamo pianificato, insieme agli specialisti dell’ospedale, una specifica procedura per la rimozione radicale di tutte le lesioni neoplastiche in un unico intervento con l’utilizzo combinato sia della tecnologia laparoscopica che di quella robotica. Un approccio quindi completamente mininvasivo ed innovativo che sarà presentato al prossimo congresso nazionale di chirurgia a Roma ad ottobre”.

La paziente è stata dimessa dopo appena quattro giorni dall’intervento.