Pavia: epidemia di polmonite negli anziani. La colpa è dell’aria condizionata

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Ago 2018 alle ore 11:33am

“Attenzione all’aria condizionata e agli sbalzi di temperature”. Questi i consigli degli esperti per il periodo estivo, in generale ovunque, ma soprattutto a Pavia.

Più di venti anziani sono stati ricoverati negli ultimi giorni al Policlinico della città e per tutti la diagnosi è uguale: polmonite.

“Sono tanti”, ha dichiarato alla Provincia Pavese il primario dell’ospedale, Maria Antonietta Bressan. “E sono casi complessi perché spesso hanno anche scompensi cardiaci, o diabete”. Quattro pazienti su dieci sono “over 75”: la maggior parte è rimasta in osservazione per due o tre giorni per poi essere rimandata a casa, uno su tre è dovuto restare in ospedale.

Caldo in casa e freddo fuori, sbalzi termici a causa del clima, aria condizionata, in auto e a casa, ma anche nei negozi, nei mezzi pubblici e nei centri commerciali: la differenza di temperatura può rivelarsi molto pericolosa per la salute degli anziani ma anche dei bambini e di alcune categorie di pazienti più a rischio.

Che fare? il consiglio degli esperti è di “Tenere d’occhio gli anziani, affinché restino il più possibile chiusi in casa, al fresco, e seguano una dieta equilibrata a base di molta frutta e verdura”. Escano nelle ore più fresche della giornata. Bevano tanta acqua e succhi di frutta naturali.

Predilicano zone all’ombra.