Credono sia congiuntivite e invece era meningite: amputati piedi a bambina di 9 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Ago 2018 alle ore 6:09am


Genitori pensano si tratti di congiuntivite e invece è qualcosa di molto grave, per la loro piccolina. Brogan-Lei Partridge, 9 anni, ha contratto una rara forma di meningite che i genitori hanno scambiato inizialmente per una infezione agli occhi.

La mamma e il papà, Aimee, 27 anni, e Craig, 31, erano con la figlia in viaggio di nozze in Cornovaglia quando la bambina ha iniziato ad avere problemi di salute.

Aveva fastidio agli occhi, ma la mamma e il papà hanno pensato si trattasse di congiuntivite, visto che la loro bambina aveva fatto molti bagni in acqua. Quando però sono tornati a Bartley Green, a Birmingham, le condizioni della figlia sono sensibilmente peggiorate, così hanno deciso di portarla in ospedale dove i medici le hanno diagnosticato una brutta eruzione cutanea sulle gambe, una situazione tanto grave, irrimediabile, tanto che i medici sono stati costretti ad amputarle un piede a causa della setticemia che si era sviluppata a causa della meningite.

Inizialmente le hanno amputato il piede sinistro, oggi, dopo due anni e diversi tentativi per poter salvare il piede destro, purtroppo Brogan ha persona anche il piede destro. «Gridava di notte a causa del dolore. Diceva che voleva essere normale e giocare con gli amici a scuola come tutti gli altri», racconta la mamma al Mirror, «È stata molto coraggiosa e ha sempre fatto del suo meglio ed è stata realista. Parlando dal suo letto d’ospedale, Brogan ha detto: “Sono seccata perché non riesco a muovermi correttamente. Ma tutti i medici sono gentili e non vedo l’ora che arrivi la mia sedia a rotelle”».

Ora la mamma e il papà hanno avviato una raccolta fondi online per poter sostenere le numerose spese della loro bambina che hanno dovuto affrontare e stanno ancora affrontando per la sua condizione di salute.