Vizio di mangiarsi le unghie: dito amputato ad una ragazza di vent’anni a causa del cancro che si era sviluppato

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Set 2018 alle ore 10:00am

Un’abitudine quella di mangiarsi le dita che sapeva non essere igienica, né femminile, motivo per cui ha cercato in ogni modo di tenerla nascosta a tutti, soprattutto alla sua famiglia. Per 4 anni ha infatti indossato unghie finte, ma il suo vizio e i rimedi per nasconderlo l’hanno messa in serio pericolo di vita: Courtney, che ora ha 20 anni, ha sviluppato un tumore chiamato acral lentiginous melanoma subungua, una forma piuttosto grave causata appunto dalla sua insana abitudine di mangiarsi le unghie.

«Quando ho scoperto che mordermi le unghie era stata la causa del cancro, sono andata in pezzi», ha dichiarato la ragazza che vive sulla Gold Coast, in Australia, a Metro, «Se penso a tutte le persone che si mangiano le unghie mi sembra assurdo essere arrivata a questo punto».

La ragazza si è sottoposta a dei controlli medici quando la sua unghia del pollice, ormai none esisteva già più. Era diventata nera.

Il medico ha fatto una biopsia ed è emerso che aveva il cancro. Lei e la sua famiglia sono rimasti sotto scioc, ma dopo qualche giorno, la notizia arrivata è stata ancora più tremenda: amputazione del dito.

Ora Courtney sta meglio, ma per almeno 5 anni dovrà sottoporsi a controlli regolari per controllare la malattia: «All’età di 11 anni ero al liceo e sono stato vittima di bullismo cronico, il morso delle unghie è diventato un meccanismo di difesa per me», ha spiegato, ma oggi vuole lanciare un messaggio a tutti con la sua storia. La giovane ha capito la gravità di un gesto tanto simile, ma soprattutto ha capito quanto sia importante credere in se stessi, ed è proprio questo che dice ai giovani: «Siate la persona che volete essere».