settembre 13th, 2018

Al via da Milano il tour autunnale del Social Camper per consulti sanitari

Pubblicato il 13 Set 2018 alle 1:22pm

Sono 34 le nuove tappe previste tra il 14 settembre e la fine di novembre per il tour autunnale del Social Camper, la struttura itinerante pensata per portare tra i cittadini la cultura della prevenzione e della cura della salute. Dopo una breve pausa estiva, i farmacisti e gli specialisti a bordo sono pronti a fornire tante nuove consulenze, con particolare attenzione al tema dei vaccini toccando, in 20 tappe, i municipi della città di Milano e, nelle restanti 14, anche diversi comuni di Lombardia, Emilia Romagna e Toscana.

Nato lo scorso anno dalla volontà dell’Assessorato alle Politiche Sociali, Salute e Diritti del Comune di Milano, e realizzato a costo zero per le amministrazioni grazie alla collaborazione di Energie Sociali Jesurum e di LloydsFarmacia del Gruppo ADMENTA Italia in sinergia con Partner Privati, il Social Camper negli ultimi mesi ha raggiunto un totale di 41 tappe. Tra maggio e luglio, infatti, il Social Camper ha offerto consulenze ed esami gratuiti a migliaia di individui, fornendo consigli e materiali informativi utili per sensibilizzare i cittadini in tema di salute e benessere della persona.

Molteplici i temi affrontati in questa seconda fase con particolare attenzione ad argomenti di stretta attualità come i vaccini e giornate dedicate alla cultura della prevenzione, al dolore, al benessere sessuale, alla respirazione e all’ipertensione e altre dedicate a tematiche “rosa” come la cura della pelle, la prevenzione contro il fumo, la salute e l’igiene intima e l’uso corretto degli integratori. A diposizione, inoltre, numerosi test gratuiti come, per esempio, l’analisi dello stato di salute della pelle e del capello e la misurazione della pressione.

Un’iniziativa che ha la finalità di informare, educare, assistere, stimolare la responsabilità individuale, affinché ogni persona diventi protagonista della propria salute. L’idea del camper itinerante permette di arrivare in modo capillare su tutto il territorio, promuovendo sempre di più un’equità di accesso alle informazioni. “Il Comune di Milano – ha infatti commentato l’assessore alle Politiche Sociali, Salute e Diritti Pierfrancesco Majorino – condivide il principio della salute come bene comune e diritto del cittadino da tutelare in un percorso che veda le persone sempre protagoniste. Per questo motivo l’Amministrazione sostiene tutte quelle iniziative che, come questa, riguardano le tematiche della prevenzione e della corretta informazione e si impegna ad accompagnare tutti i soggetti che realizzino progetti che vadano nella direzione della tutela dei milanesi”.

Durante questa seconda edizione del Social Camper, partita a maggio per terminare a novembre 2018 toccando le città di Milano, Bologna, Lissone, Cremona, San Giovanni Valdarno e Prato per un totale di 75 tappe, sono otto le macro-aree tematiche affrontate da farmacisti e specialisti a disposizione dei cittadini: prevenzione contro il fumo, intolleranze, allergie, respirazione, pelle (salute della pelle, psoriasi, fototipo e prevenzione melanoma), mamma e bambino (allattamento), obesità (bambini e adulti) e cuore (ipertensione), benessere donna (disturbi della tiroide, salute e igiene intima, cura), prevenzione e benessere sessuale, dolore e vaccini.

“Dopo il successo dello scorso anno – ha commentato Domenico Laporta, Amministratore Delegato Gruppo ADMENTA Italia – LloydsFarmacia è nuovamente al fianco dei cittadini con il progetto del Social Camper. Crediamo fermamente nel percorso intrapreso in collaborazione con il Comune di Milano, a pieno supporto di iniziative che portano la Farmacia fuori dallo spazio convenzionale del punto vendita, vicino ai cittadini ed a i loro bisogni, operando sempre con un approccio professionale e di qualità che fa di LloydsFarmacia il partner d’eccellenza in ambito di salute e benessere a 360°”.

I diversi temi vengono trattati in base alla stagionalità e divisi in due gruppi (primavera – estate/autunno) e sono preceduti da una giornata di presentazione per informare i cittadini dell’iniziativa, dei temi trattati e del suo calendario.

Questi i prossimi appuntamenti a Milano:

– 17 Settembre Via Padova

– 18 Settembre Piazza Gramsci

– 19 Settembre Piazza Cadorna

– 20 Settembre Piazza XXIV Maggio

Questo invece il link con il calendario sempre aggiornato e le tematiche affrontate: https://www.lloydsfarmacia.it/social-camper-milano

A bordo del Social Camper saranno presenti anche gli operatori di WeMi per aiutare tutti i cittadini a trovare le soluzioni più adatte alle proprie esigenze e migliorare la qualità della propria vita attraverso la rete dei servizi domiciliari offerti dal Comune di Milano, in collaborazione con le organizzazioni del Terzo Settore. WeMi è un progetto nato nell’ambito del progetto Welfare in Azione di Fondazione Cariplo. Attualmente sono sette gli Spazi WeMi diffusi sul territorio milanese, a breve ne apriranno altri. Info su http://wemi.milano.it/

Virus dell’influenza, sorvegliato speciale per possibili legami con il diabete

Pubblicato il 13 Set 2018 alle 9:06am

Il virus dell’influenza A è finito sotto la lente dei ricercatori, che lo studiano come possibile alleato del diabete di tipo 1. (altro…)

Ralph Lauren celebra 50 anni: folla di vip per festeggiarlo

Pubblicato il 13 Set 2018 alle 8:11am

Con uno show diviso in tre atti nella cornice suggestiva di Central Park a New York, Ralph Lauren ha celebrato i 50 anni di attività. Un omaggio a mezzo secolo di lavoro ma anche alle sue origini, alla città, all’intero paese e al futuro. Una lista infinita di oltre 500 vip tra cui Hillary Clinton, Steven Spielberg e Oprah Winfrey si sono riuniti attorno alla Bethesda Fountain.

In passerella 170 modelli e modelle tra cui alcuni bambini, uno così piccolo da essere semiaddiormentato.

L’omaggio non è stato solo alla moda, ma soprattutto ai valori del sogno americano. «Casa», nel senso anche di ambiente domestico e famiglia, «libertà» e «integrità», come ha detto Oprah nel brindisi finale: «In questi 50 anni hai raccontato le storie delle nostre vite. Quelle che abbiamo vissuto e quelle che sogniamo di vivere».

Elena Santarelli decide di non pubblicare più foto dei figli su Instagram, ecco perché

Pubblicato il 13 Set 2018 alle 6:56am

«Non farò più vedere mio figlio Jack sui social. Ovviamente non abbiamo nulla da nascondere. Solo se lui lo vorrà. Vorrei che fosse libero di uscire un giorno da solo senza che nessuno lo indichi come ‘il figlio di’». (altro…)

Un mese detox dai social, ecco come fare

Pubblicato il 13 Set 2018 alle 6:54am

Un mese di detox anche parziale dall’abitudine quasi compulsiva a trascorrere il proprio tempo sui social.

E’ quello proposto dal Regno Unito con la campagna ‘Scroll Free September’, alla quale la Royal Society of Public Heath incoraggia a partecipare nel tentativo di frenare gli effetti negativi sulla salute mentale causati dalla presenza costante, giornaliera sui social network.

Una campagna inglese che invita tutti a rinunciare ai social almeno per un mese.

“Se utilizzati nel modo giusto, i social media possono avere aspetti positivi per la salute mentale e il benessere, compreso il miglioramento della connessione sociale e l’essere una fonte di supporto emotivo”, spiega Shirley Cramer, capo esecutivo della Royal Society of Public Heath.

“La campagna – aggiunge ancora lo specialista – parla di prendersi una pausa e prendere nota degli aspetti che potrebbero avere un impatto negativo, usando questa consapevolezza per stabilire un rapporto più equilibrato con i social media in futuro”.

Si stima che aderiranno all’iniziativa 320mila inglesi, ma si sono registrati anche utenti da 56 paesi diversi dal sito (www.rsph.org.uk/our-work/campaigns/scroll-free-september.html).