Nobel per la Pace 2018 a Nadia Murad e a Denis Mukwege

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Ott 2018 alle ore 6:21am

Il Nobel per la Pace 2018 è stato assegnato a Nadia Murad e a Denis Mukwege “per i loro sforzi volti a porre fine all’uso della violenza sessuale come arma di guerra e conflitto armato”.

Murad è una donna yazida che ha sconfitto l’Isis ed è stata anche prigioniera. Ha subito violenze e per questo è anche simbolo del genocidio della sua comunità. Nadia Murad, 25enne resa schiava nel 2014 dallo Stato islamico. Dal 2016 è ambasciatrice Onu per la dignità dei sopravvissuti alla tratta di esseri umani e, nello stesso anno, l’avvocata Amal Clooney ha accettato di rappresentarla nell’azione legale contro i comandanti Isis.

Mukwege, invece, è un medico ginecologo congolese, che ha duramente condannato l’impunità per gli stupri di massa e ha criticato il governo congolese e di altri Paesi per non avere fatto abbastanza per fermare l’uso della violenza sessuale contro le donne.

Foto Ansa