Il 19 ottobre esce la versione italiana del libro di Steve Turner: “The Complete Beatles Songs – Gli aneddoti dietro ogni canzone scritta dai Fab Four”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Ott 2018 alle ore 8:02am

Il 19 ottobre prossimo uscirà “The Complete Beatles Songs – Gli aneddoti dietro ogni canzone scritta dai Fab Four” (Edel Italy – 352 pagine – 40 euro), il libro del giornalista musicale e rinomato esperto dei Beatles, STEVE TURNER, per la prima volta pubblicato in Italia in un’edizione completamente rivista e aggiornata di questo classico titolo sui Beatles del 1994.

Il volume includerà tutte le 207 canzoni originali dei Beatles scritte dai Fab Four e i rispettivi testi, compreso il materiale da Live At The BBC e Anthology I-III, il tutto arricchito da un’ampia galleria fotografica e molte foto inedite.

Il libro, con il titolo “A Hard Day’s Write”, esce per la prima volta nel 1994, subendo diversi aggiornamenti e modifiche nel corso degli anni e vendendo nel tempo più di 400.000 copie.

In questa veste, con il nuovo titolo “The Complete Beatles Songs”, per la prima volta tutte le storie dietro le canzoni dei Beatles sono disponibili insieme a tutti i testi.

Steve Turner distrugge alcuni miti ben consolidati e aggiunge una nuova dimensione alla ricca eredità dei Fab Four, analizzando gli eventi immortalati nella musica dei Beatles, che occupa ancora adesso una posto di rilievo nell’immaginario collettivo della cultura popolare. Ogni canzone viene discussa e analizzata esaminando la fonte d’ispirazione, senza dimenticare sia tutti gli album in studio sia le successive pubblicazioni ufficiali.

STEVE TURNER, giornalista, scrittore, poeta e biografo inglese. Grande esperto di musica rock degli anni sessanta e settanta. Ha scritto per diverse pubblicazioni, tra cui Rolling Stone, la più importante rivista musicale statunitense, e il New Musical Express nel Regno Unito.
Ha scritto: “Cliff Richard: The Biography”, “Van Morrison: Too Late To Stop Now”, “Trouble Man!”, “The Life and Death of Marvin Gaye” e molti altri.