Sardegna, ancora maltempo: trovata morta donna 45enne dispersa nel Cagliaritano. Disperso un pastore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Ott 2018 alle ore 12:37pm

Continua l’emergenza maltempo in Sardegna. Anche nella notte si sono registrati forti piogge e raffiche di vento, con allagamenti e disagi, soprattutto nel cagliaritano.

La donna dispersa, di 45 anni, è stata trovata morta, un pastore risulta disperso da diverse ore mentre 70 persone hanno dovuto lasciare le loro abitazioni, sei delle quali sono state accolte nelle strutture comunali.

Restano intanto chiusi uffici e scuole. Parchi, cimiteri, biblioteche, musei e impianti sportivi cittadini.

La macchina della Protezione civile regionale ha lavorato tutta la notte, incessantemente, per soccorrere le persone in difficoltà e fare fronte alle criticità idrogeologiche e idrauliche.

In base ad una prima ricostruzione Tamara Maccario, si trovava in auto con la famiglia, e si stavano allontanando dalla loro abitazione quando sono stati travolti dall’acqua.

La strada, in località Sa’ Traia, era completamente allagata. Il marito sarebbe quindi deciso di scendere dalla vettura per controllare come andare avanti e a quel punto la vettura sarebbe stata travolta dall’acqua e trascinata in un corso d’acqua. Immediati i soccorsi di carabinieri, vigili del fuoco e protezione civile che sono riusciti a trarre in salvo solo le tre figlie.

Ieri è crollato anche il ponte sul fiume Santa Lucia lungo la strada statale 195 che, partendo da Cagliari, collega le città di Capoterra e Pula. Le piogge iniziate martedì notte hanno fatto esondare il fiume, che ha distrutto il ponte. L’Anas aveva chiuso la strada ore prima che crollasse evitando morti e feriti. Sempre nella notte tra martedì e mercoledì, le piogge hanno causato alluvioni in molte zone della Sardegna meridionale.