Andrea De Filippis, il personal trainer sospettato di aver ucciso Maria Tanina Momilia trovata morta a Fiumicino, ha confessato di averla uccisa lui. L’uomo si è presentato in caserma dai carabinieri di ostia accompagnato dal suo legale.

La donna era scomparsa domenica e ritrovata morta il giorno dopo in un canale a Fiumicino. Le ultime tracce della vittima portavano alla palestra di De Filippis. Il quale avrebbe raccontato di aver avuto una relazione con la vittima e che questa non gradiva essere lasciata. Da qui ne sarebbe nata una violenta discussione all’interno della palestra domenica mattina degenerata poi in omicidio.

Maria Tanina Momilia, di origine belga, abitava a Fiumicino con il marito, un 46enne romano. Domenica sera l’uomo, intorno alle 20, si era presentato alla caserma dei carabinieri denunciando la scomparsa della moglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.