Annapaola Xodo, racconta su Fb la sua triste storia dopo intervento al seno. “Restate come siete”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Ott 2018 alle ore 7:38am

E’ durato 7 anni l’incubo di Annapaola Xodo, una ragazza di Padova che ha avuto seri problemi di salute per un intervento di chirurgia estetica al seno. Annapaola dopo l’intervento chirurgico fatto nel 2011 Annapaola si è ammalata di quella che viene chiamata “breast implant illness”, ovvero la “malattia delle protesi mammarie”. Il suo corpo è stato lettaralmente intossicato dal silicone e i metalli pesanti contenuti nelle protesi, condannandola a 7 anni di «gambe gonfie e bollenti, gonfiore alla bocca, alla mandibola, alla lingua, intolleranze alimentari, dimagrimento drastico, pericardite acuta e diversi shock anafilattici».

Annapaola ha raccontato la sua storia su Facebook, spiegando come è cominciata: «Avevo il mondo in mano, facevo la modella, stavo per laurearmi a Milano e avevo un fidanzato da diverso tempo. Poi le delusioni amorose, l’insicurezza e la decisione di rifarmi il seno in una clinica privata. Dopo appena 20 giorni dall’intervento, però, comincia il calvario». I continui ricoveri al pronto soccorso e un intervento di rimozione delle protesi non sono serviti a migliorare la situazione della giovane padovana.

“Molte richieste ci vengono date attraverso media e la società. Sentiamo spesso la necessità di adeguarci, di essere accettati. Vogliamo conformarci a canoni di bellezza che sono condivisi che ci condizionano inconsciamente. Vogliamo essere diverse da ciò che siamo. È facile soffrire di mancanza di auto stima che ci spinge a fare scelte che ci fanno male. Qualunque scelta facciamo , la facciamo in quel momento perché pensiamo sia giusta per noi.
È , invece, importante prendersi del tempo per apprezzarci per ciò che siamo. Amare la nostra persona, la nostra Anima. Noi siamo molto di più dei nostri corpi fisici . Spesso sentiamo dire “ non sono perfetta” invece di rendersi conto che si è perfetti. La nostra mente distorge la nostra immagine. Le nostre menti ci giudicano, creano dubbi e ci fanno dimenticare ciò che siamo.amatevi per come siete!!!!#malattiaoscura #nnsmetteremaidicredereesognare #breastimplantillness #annapaolaxodo”