ottobre 29th, 2018

Al Castello di Windsor in mostra gli abiti del Royal Wedding del principe Harry e Meghan Markle

Pubblicato il 29 Ott 2018 alle 9:14am

Al Castello di Windsor, dopo diversi mesi di preparazione, ha aperto al pubblico la mostra: Royal Wedding: The Duke and Duchess of Sussex , sul matrimonio del principe Harry e Meghan Markle. Avvenuto il 19 maggio scorso. Un giorno magico, non solo per gli sposi, ma anche per i sudditi e i milioni di persone che in tutto il mondo, in diretta tv, hanno seguito gli istanti che hanno portato al fatidico sì del principe Harry con l’attrice Meghan Markle.

Quel giorno nella cappella di St George ha preso vita una fiaba. Così, per l’esposizione degli outfit del duca e della duchessa del Sussex, inaugurata lo scorso 26 ottobre (che proseguirà fino al 6 gennaio 2019), di cui si prevede già il tutto esaurito.

La mostra, curata nei minimi dettagli, segue le tracce dell’esposizione avvenuta nel 2011 a Buckingham Palace, dedicata al matrimonio tra il Principe William e Kate Middleton.

Indonesia, precipitato aereo con 188 persone a bordo

Pubblicato il 29 Ott 2018 alle 8:57am

Un Boeing 737 della compagnia aerea indonesiana Lion Air è caduto in mare con 188 persone a bordo: dopo il decollo da Giacarta l’aereo aveva perso i contatti con la torre di controllo.

Il volo JT-610 era diretto verso la città di Pangkal Pinang, capitale della provincia di Bangka-Belitung. Il velivolo era entrato in servizio ad agosto di quest’anno e aveva appena 800 ore di volo. Prima di perdere i contatti, il pilota aveva chiesto e ottenuto di tornare indietro per un atterraggio di emergenza.

L’agenzia indonesiana che gestisce i disastri aerei, la Bnpb ha pubblicato su Twitter foto di detriti tra cui smartphone, libri, borse e parti della fusoliera dell’aereo raccolti dalle navi di ricerca e soccorso che si sono riversate nella zona dove il velivolo è precipitato.

Tumore al colon asportato senza cicatrici grazie a un robot

Pubblicato il 29 Ott 2018 alle 7:33am

Un tumore del retto è stato asportato con successo senza cicatrici all’ospedale Molinette di Torino.

L’intervento non invasivo è stato effettuato su un paziente di 80 anni utilizzando il robot endoscopico Flex Robotic. (altro…)

Involtini di Carpaccio su Pesto di Spinacini freschi

Pubblicato il 29 Ott 2018 alle 7:06am

La ricetta che vi proponiamo è light, molto semplice e veloce da realizzare. E’ vi piacerà tantissimo! (altro…)

Trucco, quali sono gli errori da non fare

Pubblicato il 29 Ott 2018 alle 6:53am

Capita a tutte di fare errori di make-up, o per fretta o per inesperienza. I primi tre errori fondamentali nel make up sono: – tenere i propri prodotti make up troppo a lungo senza sostituirli – non struccarsi prima di andare a dormire – trascurare l’idratazione del viso

L’utilizzo di prodotti acquistati molti anni prima sulla pelle disidratata non è assolutamente consigliato! Per un trucco al top, questi errori devono essere evitati.

Ma non solo… Quando vogliamo truccare le labbra con una tonalità appariscente, non dobbiamo optare per uno smokey eyes! Altrimenti rischiamo di ottenere un trucco troppo pesante.

Scegliere bene i nostri prodotti di bellezza è di vitale importanza, come il saperli utilizzare al meglio!

Un correttore troppo chiaro, una cipria poco sfumata, o un mascara applicato nel modo sbagliato possono rovinare il risultato finale.

Clio Make Up ci mostra in questo video tutorial gli 8 errori più comuni da non fare quando ci si trucca! A cominciare dalla scelta di un buon fondotinta, in base al proprio colore della pelle!

Guardate!

Sopracciglia tatuate, tutto quello che c’è da sapere

Pubblicato il 29 Ott 2018 alle 6:46am

Macchie, disegni irregolari, solchi alterati, colore che stinge, effetto ‘pennellata’, sguardi e visi rovinati a causa delle sopracciglia finte.

Così, dopo che le donne si sono fatte conquistare dagli occhi ringiovaniti e magnetici delle testimonial del recente metodo di microblading (tatuaggio ciglia per ciglia) che promette un risultato di infoltimento perfetto e più naturale, oltre a classici tattoo fatti ad arte, trucco permanente e dermopigmentazione (tutti sinonimi, pare) mostrati al mondo sui social, ora si scopre che molte non ne sono contente del risultato ottenuto.

“La moda delle sopracciglia cambia di decennio in decennio, – sentenzia la guru italiana del camouflage Rita Parente che gira il mondo ad insegnarne le tecniche e ha un nutrito seguito sui social. –“Ora si assiste ai tatuaggi e al trucco permanente, che sono la stessa cosa. Il trend è esploso in Italia da qualche anno. Assistiamo ad un generale ritorno del trucco permanente che andava per la maggiore negli anni ’70-’80. Il problema è che tatuare le sopracciglia non è impresa semplice ma tutti si sono messi a fare i corsi che durano anche solo pochi giorni. Spesso però le donne finiscono a fare le cavie, rimango basita dai risultati e dal tipico effetto ‘dipinto’ che rovinano i volti”.

L’esperta, di ritorno dal congresso mondiale di estetica e cosmetologia a San Paolo, Brasile, spiega all’ANSA alcuni segreti per scongiurare gli effetti disastrosi se si decide di farsi tatuare le sopracciglia: “Chi ha una buona arcata sopraccigliare non si faccia tentare, basta infoltire le ciglia con le matite. Il trucco permanente è indicato a chi ha delle sopracciglia irregolari, con alopecia, oppure a chi le ha bianche e vuole ringiovanire lo sguardo. Per disegnare l’arcata sopraccigliare si deve tenere conto però di molti elementi, come l’architettura del viso, le proporzioni fra i suoi componenti, l’etnia, i capelli, le stesse sopracciglia naturali e l’età. Perciò ci si deve rivolgere a personale certificato, che sia specializzato e con diversi anni di esperienza nel fare questo tipo di tecnica. Tenere a mente inoltre che la moda delle forma delle sopracciglia cambia con gli anni. Ora, ad esempio, non sono più marcate, né troppo nere. Si ritorna ad un effetto naturale, con solchi ridimensionati, molto meno strutturate, piuttosto naturalmente rinfoltite laddove non lo sono”.

Che fare allora per non sbagliare? “Aspettare, – risponde l’esperta. “Non farsi disegnare il corpo da tatuatori improvvisati e capire di cosa si ha realmente bisogno. Quindi il mio suggerimento è di provare a ridisegnare l’arcata delle sopracciglia prima con le matite per il camouflage, prendendo confidenza con l’effetto e tarando al meglio il disegno, modificandolo, prima di correre a farsele tatuare senza riflettere”.